INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2017



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 1883
Brevi on-line  2156
Articoli visitati
3699155

Connessi 8

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
CINEMA
SPETTACOLO E COSTUME
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-17 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
1 ottobre 2017   e  
22 ottobre 2017



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: SPETTACOLO E COSTUME


WOMEN FOR WOMEN AGAINIST VIOLENCE

venerdì 6 ottobre 2017 di Comunicato stampa
Eventi segnalati: Evento avvenuto

Segnala l'articolo ad un amico

 

Donne che celebrano le donne a “Women for Women against violence” Assegnato il PREMIO Camomilla a Gessica Notaro, Vittorio Rizzi, Paola Ferrari, Veronica Maya, Francesco Testi, Rossella Brescia, Elena Santarelli, Antonino Di Pietro e Michelino De Laurentiis

- Roma, 4 ottobre 2017. Un evento che parla di violenza e delle sue cicatrici, nel corpo e nell’anima di una donna. Violenza è quella psico-fisica del tumore al seno che, in Italia, viene diagnosticato a circa 50 mila donne ogni anno, confermandosi il big killer più letale del genere femminile.

Violenza è quella di un uomo, oltre cento donne ogni anno vengono uccise, quasi sempre da coloro che sostengono di amarle. Malattia e violenza, i mali delle donne. E’ questo il racconto di “Women for Women against violence – PREMIO Camomilla” giunto alla sua terza edizione e ideato per sostenere il contrasto alla violenza domestica e le donne che lottano contro il tumore al seno.

Promosso dall’Associazione Consorzio Umanitas Onlus e organizzato dalla sua Presidente, Donatella Gimigliano, in collaborazione con Avs e PiùAthena eventi, il charity event, Patrocinato dalla Rai, dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio, dalla Regione Lazio e dalla FERPi, si è tenuto al The Church Village di Roma ed è stato presentato dalla giornalista Emma D’Aquino con l’obiettivo, anche, di sostenere due associazioni, Salvamamme per la Valigia di Salvataggio e IncontraDonna Onlus.

Con “La Valigia di Salvataggio”, in partnership con la Regione Lazio, Salvamamme vuole rispondere alle richieste delle tante donne in fuga vittime di violenza. “IncontraDonna”, presieduta da Adriana Bonifacino, responsabile dell’Unità di Diagnosi e Terapia in Senologia dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma, nata per rispondere ai bisogni delle donne in cura, soprattutto per non sentirsi abbandonate nel “dopo”.

Durante la serata sono stati presentati due contributi video, il corto «Oltre la finestra», prodotto e diretto da Francesco Testi e Patrocinato da Amnesty International e, il nuovo spot della Valigia di Salvataggio di Salvamamme, con Barbara De Rossi e Alessio Boni per la regia di Marco Santoro. Vincenzo Manfredi, Public Affair e Advocacy Director di Softlab, inoltre, ha annunciato un progetto pilota su Roma di una app dedicata alla valigia.

Sul tema del tumore al seno, in anteprima nazionale, è stato presentato un promo del film «Stay On! Io Resto qua» prodotto da Santo Spadafora, per la regia di Gianluca Sia. Assegnato il “PREMIO Camomilla” (che s’ispira alle virtù terapeutiche della pianta e rappresenta il concetto di solidarietà), una vera e propria scultura realizzata dal laboratorio del maestro orafo Michele Affidato a personalità che si sono distinte nel sociale e nelle campagne di sensibilizzazione sui due temi.

Tra i premiati di quest’anno la modella e ambasciatrice di Miss Italia contro la violenza Gessica Notaro, il prof. Michelino De Laurentiis, Direttore dell’unità operativa complessa di oncologia senologica dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” di Napoli e responsabile della ricerca del vaccino contro il tumore al seno, il Direttore Centrale DAC - direzione anticrimine, Prefetto Vittorio Rizzi, il Direttore Scientifico del mensile Ok Salute, prof. Antonino Di Pietro, Paola Ferrari, Francesco Testi, Veronica Maya, Rossella Brescia, Elena Santarelli, Valeria Graci, la vocalist Edy Giordano, il Direttore Generale di Salvamamme, Katia Pacelli, il coordinatore nazionale di AVTEA, Emiliano Paolini, Carmen, Mara e Michele Pisano dell’omonimo Centro Medico e Andrea Petrangeli di Banca Generali.

Significativo il messaggio di Dacia Maraini che ha augurato a “tutte le donne che incontrano le spine del tumore sul loro cammino, di raccogliere le grandi forze vitali che stanno in fondo ad ogni corpo di donna e camminare con ardimento verso un futuro di vittorie contro chi le vuole arrese”.

Sotto l’attenta regia di Alessandro Carrieri in scena le divertenti incursioni di Valeria Graci, le straordinarie performance di danza con Alina Camisano e Agostino Solagna, coreografate da Andrè De La Roche e Alessandro Alcanterini della Move, e l’esibizione delle vocalist Edy Giordano, Symo e dei Peace Choir. Al termine dj set con Gabry Imbimbo e voice& Electric violin live by Andrea Casta.

Tra gli ospiti anche Patrizia Mirigliani, Cesara Buonamici, Stefano Marroni, Roberta Damiata, Lea Gasparoli, Irene Bozzi, Cinzia Leone, Vitaliano De Salazar, Antonella Salvucci, Claudia Conte e Alessandra Canale.

L’evento è stato realizzato grazie al sostegno di Banca Generali, Softlab. Charity partner: Bulgari, Michele Affidato, Collistar, Carpisa, Studio Medico Acaia, Canova, Lightflow, Tecnoconference, Promotrading Italia, Ferrarelle, I Dolci di Nonna Vincenza, Borgo Dei Vinci, Calabriafood, Dedoni, Ceccotti. Partner tecnici: Creative Solution, Radiotaxi 6645.



 



Forum

  • BURNOUT E MULTITASKING
    21 aprile 2017, di simonetta pancotti

    terribile... è il male della nostra epoca...

  • 18 maggio 2013 Pittura Estemporanea al Borgo Sant’Eligio e Piazza Mercato (Napoli)
    25 aprile 2013, di Luciano De Vita

    Una opportunità per gli artisti poco noti di farsi conoscere.

  • VIII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI ARTE PITTORICA CONTEMPORANEA “PREMIO TARGA D’ORO CITTÀ DI GUBBIO – 2013”
    17 gennaio 2013, di matilde orsini

    Gentile Artista Melita Gianandrea,

    E’ con piacere che La invitiamo a partecipare all’VIII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI ARTE PITTORICA CONTEMPORANEA - “PREMIO TARGA D’ORO CITTÀ DI GUBBIO – 2013” .

    L’invito è mirato a 35 Artisti scelti dal Comitato Selettivo composto da ARTEC, C.A.S. e NautArtis.
    La preghiamo cortesemente di volerci comunicare la Sua decisione in merito anche se negativa, entro il 27 Gennaio.

    La ringraziamo anticipatamente e porgiamo i più cordiali saluti artistici,

    Ing. Matilde Orsini - "Regina"
    Presidente NautArtis
    Associazione Culturale Gubbio
    Sul sito http://www.associazionenautartis.it... il nostro programma per il 2013 e il regolamento dell’VIII Rassegna - Gubbio 2013.

  • "IL MARITO DI MIO FIGLIO" AL TEATRO DELLA SOCIETà FILARMONICO DRAMMATICA di MACERATA
    30 aprile 2011, di CFD Macerata

    Grazie infinite per il Suo meraviglioso articolo!
    E’ stata davvero una fantastica giornata. Ci siamo molto divertiti!
    Grazie al caloroso pubblico e a tutte le dimostrazioni di affetto.
    Fabio Campetella.

  • GRANDE SUCCESSO DI "Che bella giornata"
    22 gennaio 2011, di Luciano De Vita

    CHE BELLA GIORNATA, c’è poco da ridere a parte alcune gags, anzi da piangere.
    Una spietata immagine dell’ignoranza e della prosopopea di una notevole parte degli abitanti di questo nostra Italia che celebra quest’anno il suo 150° anniversario di esistenza come nazione, cittadini che con questi atteggiamenti ci stanno portando ad un collasso dell’economia e ad un clima di sfascio morale.
    L’enfasi dei luoghi comuni più retrivi nella nomea che abbiamo all’estero, tra cui il potere dei clan familiari.

    La battuta più interessante e veritiera è quella della “terrorista” sull’aereo: “Per distruggere il paese non serve il terrorismo, basta Checco!”.

    Ho l’impressione che il grande successo del film, formalmente ben fatto, sia dovuto al compiacimento di una gran parte del pubblico per questi “andazzi”. Credo che il nostro paese abbia bisogno di ben altre storie, questa non è né leggera né divertente.

    • GRANDE SUCCESSO DI "Che bella giornata"
      10 febbraio 2011, di Silvana Carletti

      Sono perfettamente d’accordo con lei, ma in un’Italia, "drogata" dalla televisione commerciale a dir poco spudorata, che ha cancellato ogni morale, ogni ritegno e, soprattutto i sogni e le speranze dei giovani, in nome di "Un grande fratello", penso che se c’è qualcuno, anche un comico, che ha il coraggio di uscire fuori dal coro e di rappresentare il nostro Paese così come è (purtroppo!), sia un fatto positivo. Se non altro perchè dimostra, finalmente, che "non va tutto bene" come afferma da sempre chi , per proprio tornaconto, è abituato a nascondere fatti e misfatti.
      E, dato il successo del film, direi che non è poco!

  • Un grave lutto per la nostra redazione.
    24 giugno 2009, di antonella

    In morte di Zio Arturo

    ......................

    "La morte ci ha da trovar vivi"

    e Tu carissimo Zio

    con la Tua immane cultura,

    la Tua umanità,

    i valori che esprimevi,

    quando, prodigo,

    non lesinavi consigli ed incoraggiamenti

    a tutti noi,

    Eri vivo.

    Oggi che non sei più

    il Tuo ricordo sarà per noi lo sprone

    a fare sempre meglio, perchè

    "Le urne dei forti gli animi accendono".

    Tu resterai per noi l’eterno faro.

    ......................

    Antonella, Alessandro e Francesca Iovino