INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2017



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4072
Articoli visitati
3708805
Connessi 15

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
SPETTACOLI E COSTUME
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-17 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
16 novembre 2017   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: SPETTACOLI E COSTUME


UN MERCATINO DAVVERO SPECIALE

martedì 29 agosto 2017

Segnala l'articolo ad un amico

 

Il mercatino del Borghetto Flaminio è stato il primo esempio di garage sale a Roma e, probabilmente, in Italia.

L’idea di Enrico Quinto e Paolo Tinarelli, nata ben 23 anni or sono, si rivelò, subito un grande successo.

Lo spazio di Piazza della Marina 32 divenne subito meta di personaggi della nobiltà romana, del cinema, di intellettuali ed artisti e non solo. Moltissimi romani si recavano e si recano tuttora numerosi, di domenica, al Borghetto per visitare gli stand, per fare acquisti vantaggiosi o per esporre oggetti di famiglia, antichità varie, quadri, gioielli. bigiotteria ed altro ancora..

L’enorme consenso ottenuto ha reso possibile continuare ininterrottamente questa tradizione cui sono seguite, nella nostra città, molte imitazioni, a volte più modeste (come presso oratori e spazi all’aperto periferici,) ma sempre improntate allo spirito del riuso e della vendita di cose magari dimenticate o di cui ci si vuole liberare, in cambio di un guadagno immediato. Attualmente, il Borghetto Flaminio che non ha mai interrotto la sua attività, da Domenica 3 Settembre riaprirà i battenti con l’esposizione e la vendita di una miriade di oggetti: dai vasi di Murano, ai foulard di Hermès, ai cappelli di Panama, all’argenteria, ai telefoni d’epoca, agli abiti e mille altri ancora.

Tra una visita e l’altra, si potrà usufruire dello street food della Ditta Ape Romeo Chef & Baker seduti nel bar all’aperto ivi allestito.

Per il trasporto dell’oggettistica, è presente un comodo servizio di portantini. Il prezzo dell’ingresso giornaliero è di 1 euro e 60 centesimi.

Il costo di uno stand è di 92 euro (Iva inclusa), prenotabile dal Martedì al Giovedì in orario d’ufficio ai numeri di Creativitalia: 065880517 – 065817308 - 065810734 o direttamente al mercatino la domenica pomeriggio dalle ore 16 alle 18.

A molti piacerà diventare anche per un giorno, “rigattiere” e venditore, mentre chi vuole acquistare oggetti di vera occasione, troverà un grandissimo spazio espositivo capace di soddisfare ogni curiosità ed esigenza.

Aperto tutte le domeniche del mese di settembre.



 



Forum