INFORMAZIONE
CULTURALE
Aprile 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4834
Articoli visitati
4062932
Connessi 4

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
21 aprile 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: COSTUME E SPETTACOLI


INTERESSANTE CONVEGNO A MACERATA SULLA VIOLENZA VERSO LA DONNA

lunedì 3 aprile 2017
Argomenti: Diritto

Segnala l'articolo ad un amico

 

- Si è svolto a Macerata un convegno del Centro antiviolenze che, da anni, si occupa di questo importantissimo problema sociale che, di giorno in giorno, diventa sempre più drammatico.

- Relatori: l’Avv. Bianca Verrillo, il Dr. Giorgio Iacobone già questore di Enna, Trento, Macerata e Ancona, la Dott. Antonella Ciccarelli, criminologa, sessuologa e referente del progetto “ Punto Voce” dedicato agli uomini che hanno agito con violenza sulle donne. Moderatore il Dott. Gianni Giuli.

- L’argomento è stato trattato dal punto di vista legale, penale, psicologico e tutti gli esperti del settore hanno dimostrato una notevole preparazione, illustrando esempi di cronaca passati e recenti, indicando poi tutte le nuove iniziative create in questi ultimi anni tendenti a soccorrere le vittime e a studiare i rimedi per prevenire e risolvere tali ingiustificabili comportamenti. In particolare, si è fatto riferimento ad un tragico evento avvenuto anni or sono a Macerata che sconvolse l’opinione pubblica italiana per la sua gravità.

- Come ha spiegato il Dr. Iacobone, purtroppo, solo nel 2009 la legge sullo stalking e successivamente quella del 2013 hanno fissato conseguenze penali su delle gravissime situazioni familiari il più delle volte nascoste dalle donne o non prese nella dovuta considerazione.

- Ora è possibile denunciare una violenza anche da parte di terze persone, dal momento che troppo spesso la compagna maltrattata non ha il coraggio di esporsi per l’errato timore di perdere l’affidamento dei figli, per paura del coniuge o della possibile perdita del diritto di soggiorno, trattandosi di donne straniere. Teniamo conto che in America, una legge antiviolenza esiste dal 1970.
Tra le condanne previste, c’è l’allontanamento dalla casa coniugale, il ritiro della patente ed, infine, l’arresto.

- L’Avv. Bianca Verrillo ha parlato del Centro di cui è consulente a Macerata (con due succursali a Camerino e Portorecanati) ove sono accolte molte donne che fuggono da situazioni altamente a rischio. Negli anni, sono aumentate le presenze riguardanti varie classi sociali e fasce di età. Questa lodevole iniziativa è diffusa in numerose sedi italiane e ci si augura che possa aumentare sempre di più in modo da rappresentare un soccorso immediato a situazioni familiari in cui vengono purtroppo coinvolti tutti i membri.

- La Dott. Antonella Ciccarelli ha descritto ampiamente le cause psicologiche che possono spingere un uomo alla violenza: situazione drammatica nell’infanzia, scarsa autostima, problemi economici, stress da lavoro e così via. La Dottoressa segue poi il difficile recupero dei “maltrattanti”, con sedute psicologiche intente a comprendere la storia personale di questi uomini, le loro reazioni e le cause che li possono spingere a comportamenti brutali.

- Tale progetto innovativo che prende il nome di “ Punto Voce” comporta un lavoro molto complesso e difficile che passa attraverso degli stadi (Violenza-Offesa-Cura- Emancipazione) e si basa su colloqui individuali, incontri di gruppo, laboratori esperienziali e multidisciplinare formata da educatore, psicoterapeuta, sociologo e sessuologo.

- Lo scopo principale è il contrasto alla violenza in tutte le sue manifestazioni, in nome di un cambiamento nella relazione di genere e di uno scambio reciproco nel rapporto di coppia.

S.C.



 



Forum