INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5147
Articoli visitati
4223593
Connessi 11

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
10 dicembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: COSTUME E SPETTACOLI


MONTE-CARLO FILM FESTIVAL: 14.ma EDIZIONE

venerdì 3 marzo 2017
Argomenti: CINEMA, Film

Segnala l'articolo ad un amico

 

SI È APERTA LA 14.ma EDIZIONE

EZIO GREGGIO: “SIAMO IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEDICATO ALLA COMMEDIA”.

MICHAEL RADFORD E JOHN LANDIS TRA ANEDDOTI E RICORDI

TUTTO IL PROGRAMMA DI DOMANI VENERDI 3 MARZO

- Montecarlo, 2 marzo 2017 – Si è aperta ieri, mercoledì 1 marzo, la 14ma edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie con la conferenza stampa di presentazione moderata da Ezio Greggio direttore artistico e fondatore del festival, alla presenza del regista Michael Radford, a Monte Carlo per presiedere la giuria, il presidente onorario di questa edizione il regista John Landis e il responsabile della programmazione Markus Duffner.

- Il festival, che ha inaugurato ieri la selezione di film in competizione con la pellicola Welcome to Germany del regista Simon Verhoeven proseguirà fino a domenica 5 marzo.

- La conferenza stampa è stata anche un’occasione per raccontare aneddoti e ricordi legati a film commedia che hanno fatto la storia del cinema. Il presidente della giuria Michael Radford ha ricordato Massimo Troisi: “Massimo Troisi era una persona molto riservata, mi ricordava molto un inglese. Quando abbiamo girato il Postino era già malato. Per lui fare questa commedia è stato una sfida.”

- “Qualche anno prima di girare il Postino ho chiesto a Massimo di recitare in un mio film che avrei dovuto girare in Scozia, a Glasgow, si è rifiutato dicendo che per lui era una città troppo fredda! Qualche tempo dopo è stato lui a propormi di girare un film a Napoli e a quel punto sono stato io a declinare l’offerta dicendo che a Napoli avrei sofferto troppo caldo!” John Landis ha parlato di John Belushi, indimenticabile interprete di cult come Animal House e The Blues Brothers:

- “Era un genio, un vero talento, una di quelle persone che riusciva a esprimersi anche senza parlare. Durante le riprese dei film che ho girato con lui molti dei dialoghi scritti per i suoi personaggi venivano cancellati proprio perché grazie alla sua fisicità riusciva comunque a trasmettere con precisione il suo stato d’animo. Aveva la capacità di far capire al pubblico ciò che pensava anche solo grazie a una espressione del viso, un gesto della mano.”

- In serata sala piena e grandi applausi per la commedia spagnola Kiki, Love to Love di Paco León alla presenza dell’attrice spagnola Belén Cuesta. La giornata di domani, venerdí 3 marzo, si presenta ricca di ospiti. Alle ore 11.00 l’anteprima francese di Three Heists and a Hamster alla presenza del regista Rasmus Heide e dell’interprete Jonatan Spang; alle ore 15.30 il regista Paul Negoescu presenterà il suo film ultimo film, la commedia rumena Two Lottery Tickets e alle 19.45, sempre in anteprima francese, la commedia italiana Orecchie, grande sorpresa del festival di Venezia, alla presenza del regista Alessandro Aronadio e degli interpreti Daniele Parisi, Niccolò Segni e Rocco Papaleo.

IL PROGAMMA COMPLETO DI VENERDÌ 3 MARZO 2017

3 MARZO – ORE 11.00

- THREE HEISTS AND A HAMSTER di Rasmus Heide, Danimarca 2017, 90’ con Zlatko Buric, Sonja Richter, Jonatan Spang Il terzo episodio delle avventure dei fratelli Ralf e Timo. Ancora alle prese con piccole truffe per racimolare un po’ di soldi, qualcosa nella vita dei due fratelli cambia dopo la morte improvvisa del padre: un grande patrimonio sembra essere nascosto in Italia e, come se non bastasse, scoprono di avere una sorella.

3 MARZO – ORE 15.30

- TWO LOTTERY TICKETS (Doua lozuri) di Paul Negoescu, Romania, 86’ con Dragos Bucur, Dorian Boguta e Alexandru Papadopol Dinel, Sile e Pompiliu vivono in una piccola città della Romania e fanno lavoretti provvisori in attesa di un futuro più luminoso. Improvvisamente la fortuna sembra girare: Dinel scopre di aver vinto sei milioni di euro alla lotteria. Sembra, perché non sarà effettivamente così semplice: il biglietto della lotteria gli è stato rubato. Insieme ai suoi amici Sile e Pompiliu, partirà alla forsennata ricerca del biglietto rubato.

3 MARZO – ORE 19.45

ORECCHIE di Alessandro Aronadio, Italia 2016, 90’ con Daniele Parisi, Niccolò Segni Un uomo si sveglia una mattina con un fastidioso fischio alle orecchie. Un biglietto sul frigo recita: “È morto il tuo amico Luigi. P.S. Mi sono presa la macchina”. Il vero problema è che non si ricorda proprio chi sia, questo Luigi. Inizia così una tragicomica giornata alla scoperta della follia del mondo, una di quelle giornate che ti cambiano per sempre.

Tutte le proiezioni si svolgono presso il Théâtre des Variétés 1 Boulevard Albert 1er, 98000 Monaco



 



Forum