INFORMAZIONE
CULTURALE
Agosto 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6376
Articoli visitati
4697234
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
12 agosto 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

LA RAPPRESENTANTE DI LISTA. ROVERE ROCK IN ROMA

23 Giugno- CAPANNELLE
martedì 21 giugno 2022 di Comunicato Stampa

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

Apertura porte h 18:30 Inizio concerti h 20.00

Prezzo biglietti POSTO UNICO IN PIEDI: € 28,00 + 4,20 d.p.

Biglietti disponibili su rockinroma.com, su www.ticketone.it e in tutti i punti vendita Ticketone autorizzati

Info e Contatti ROCK IN ROMA: www.rockinroma.com - www.the-base.it mail to: info@rockinroma.com Tel. 06.31076882 - Info diversamente abili: 06.31076882

A Rock in Roma, sul palco dell’Ippodromo delle Capannelle, la musica de La Rappresentante di Lista e dei rovere: il duo formato da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina e il gruppo indie pop si esibiranno il 23 giugno 2022. La data estiva dei rovere è il recupero del concerto inizialmente previsto per il 10 marzo 2022 all’Orion.

I biglietti sono disponibili su rockinroma.com, su www.ticketone.it e in tutti i punti vendita Ticketone autorizzati.

LRDL è pronta a portare in tutta Italia – insieme al suo repertorio decennale - “MY MAMMA CIAO CIAO EDITION” (Woodworm/Numero Uno – Sony Music Italy), la riedizione digitale disponibile su tutte le piattaforme dell’ultimo album “My Mamma”, uscito lo scorso 5 marzo 2021 durante l’esperienza sanremese con “Amare”, che si arricchisce di due nuovi brani: “CIAO CIAO”, in gara alla 72sima edizione del Festival e già certificato Disco di Platino, e “BE MY BABY”, il brano prodotto da Papa D e Cosmo per la serata delle cover proprio con Cosmo, insieme a Margherita Vicario e Ginevra.

Dopo l’incredibile successo sanremese con “CIAO CIAO”, il progetto fondato nel 2011 dalla cantante Veronica Lucchesi e dal polistrumentista Dario Mangiaracina, torna sui palchi dei più importanti festival e rassegne estive. LRDL si prepara così a riabbracciare il proprio pubblico e annuncia le prime date della stagione di MyM
- CIAO CIAO EDITION, che farà tappa a Rock in Roma il 23 giugno; sarà un nuovo e imprevedibile sviluppo delle performance con cui la band negli anni ha stupito il proprio pubblico e un ulteriore spazio per raccontare l’universo artistico de LRDL. Sarà un esplosivo live full band, uno show a 360° come ormai d’abitudine per La Rappresentate di Lista, ormai una garanzia per i fan più affezionati e una sorpresa per chi ha conosciuto il progetto in questi mesi e sta contribuendo al successo su tutti i livelli di “CIAO CIAO”. Le prevendite saranno disponibili a partire dalle ore 16.00 di oggi martedì 2 marzo su ticketone.it e nei circuiti abituali.

Acclamata dal pubblico e dalla critica, con quasi 18 milioni di streaming audio e video, “CIAO CIAO” è entrata al 9° posto nella classifica globale delle nuove uscite più ascoltate su Spotify, stabilendosi anche nella top 200 Global della piattaforma, ha debuttato al 3° posto tra i singoli più venduti delle Classifiche FIMI/Gfk e al 2° posto della classifica radio Earone. Sui social media i numeri sono in crescita sin dall’inizio della settimana sanremese: i follower su Instagram sono più che raddoppiati, quelli su Tik Tok arrivati a oltre 50mila, con più di 9 milioni di visualizzazioni, il brano è stato utilizzato in oltre 66mila video, rendendo “CIAO CIAO” il terzo brano sanremese più utilizzato sulla piattaforma. Anche il videoclip, che riprende l’ormai celebre coreografia portata sul palco dell’Ariston, ha raccolto ad oggi 14 milioni di views. Non è mancato il sostegno di personaggi come Paolo Sorrentino, che ha utilizzato “CIAO CIAO” per un “finale alternativo” sulla sua pagina instagram dell’ultima pellicola “È stata la mano di Dio”, a Tiziano Ferro, passando per club calcistici, squadre olimpiche e molto altro.

I rovere, con oltre 35 milioni di stream e un Disco d’oro, raccontano i vent’anni negli anni ‘20 come nessun altro sa fare. Un successo generazionale, capace fin da subito di conquistare ogni età, dalle persone nate davanti alla TV con peter pan e bim bum bam a quelle alle prese, da adolescenti, con lo smartphone, le notifiche che non arrivano, le pene d’amore ai tempi del “tadb”. È sotto il segno di questa continua ascesa che i rovere aprono un nuovo capitolo musicale: il nuovo disco “Dalla Terra a Marte”, pubblicato il 18 febbraio. Un album che testimonia come la band continui la ricerca del proprio posto all’interno dell’universo; un viaggio nello spazio e nel tempo iniziato con diversi fortunati singoli - mappamondo, freddo cane, Bim Bum Bam, lupo e il nuovo brano, crescere, uscito il 21 gennaio - e un percorso fatto di sold out e canzoni cantate a squarciagola.

Dicono, a tal proposito:"I grandi autori del passato e del presente paragonano i propri dischi a dei figli, ritenendoli come tali tutti uguali. Noi lo condividiamo a pieno. Un disco parte sempre da un’idea embrionale e col tempo prende forma, cresce e si trasforma. Il nostro secondo disco “dalla terra a marte” parte dall’esigenza di capire chi siamo e chi vogliamo essere. Per fare questo molto spesso è necessario partire, allontanarsi dalle cose che ci circondano e capirne la forma e le dimensioni. Noi, in un periodo in cui viaggiare era un desiderio impossibile, abbiamo deciso di partire con la musica e di arrivare fino a Marte. E, come tutti i viaggi fatti per capire chi si è, siamo tornati indietro più confusi di prima. Con la convinzione però che tutto questo processo ci abbia portato a crescere, come persone ed artisti. Per questo abbiamo deciso di far uscire come singolo la canzone che meno si presta a questo tipo di dinamiche discografiche. Sentiamo il bisogno, dopo 3 anni, di raccontare questa crescita e di condividere questa nuova avventura con chi ogni giorno ascolta la nostra musica”.