INFORMAZIONE
CULTURALE
Agosto 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6376
Articoli visitati
4697223
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
12 agosto 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

I CONCERTI DEL PARCO ESTATE 22

AUDITORIUM CASA DEL JAZZ
lunedì 30 maggio 2022 di Comunicato Stampa

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

Auditorium Casa Del Jazz 31 maggio 2022 ore 21.00 I CONCERTI NEL PARCO ESTATE 2022 ANTEPRIMA del FESTIVAL con il nuovo progetto discografico e live “ON EARLY MUSIC” il pianista e compositore Francesco TRISTANO, fa rivivere alcuni tesori della musica antica con una vitalità e uno sguardo contemporaneo

Auditorium Casa Del Jazz 31 maggio 2022 ore 21.00

“ON EARLY MUSIC”

FRANCESCO TRISTANO
Francesco Tristano, pianoforte Musiche di F. Tristano, O. Gibbons, J. Bulls, P. Philips, G. Frescobaldi Prima a Roma

Evento realizzato in collaborazione con Live Arts e Sony Classical Quest’anno per la prima volta il Festival ha un’Anteprima, il 31 maggio, con l’acclamato pianista e compositore lussemburghese Francesco Tristano e il suo nuovo album “ON EARLY MUSIC” uscito per Sony Classical a febbraio 2022. Questo concerto è l’unica tappa italiana del tour europeo di presentazione dell’album, terza uscita con Sony Classical, che segna il ritorno a quello che Francesco Tristano chiama il suo primo amore: la musica antica. Inframmezzate ai suoi brani originali, sono opere di alcuni dei più grandi compositori e organisti inglesi di musica antica – Orlando Gibbons, John Bull e Peter Philips – e una delle più grandi ispirazioni di Tristano, il compositore italiano Girolamo Frescobaldi.

Ispirato da questi grandi e dalle loro opere eterne, la musica che ha scritto per On Early Music esplode di vitalità e ritmo. “La musica dei primi tempi è intensamente ritmica, adoro il ritmo innato che ha e volevo rifletterlo", afferma Tristano.

Eppure On Early Music non è semplicemente un appropriato omaggio a questo repertorio; i brani scelti ricevono una svolta fresca e contemporanea grazie alle capacità di produzione, alla maestria in studio e all’attenzione per i dettagli di Tristano. " Questi brani non sono stati scritti per pianoforte, perché a quel tempo non c’era il pianoforte", spiega. "Quindi devi essere creativo." In studio ha aggiunto layer e sporadici tocchi di elettronica – un po’ di riverbero, accenni di compressione. Soprattutto, voleva che il disco suonasse distintamente come suo. “Sono un pianista, ma compongo e produco anche”, dice. "Quindi, On Early Music è davvero una sintesi di tutto ciò che faccio e mostra il mio grande amore per questo repertorio.

Tutte le opere presentate sono tonalmente complementari e mentre alcune sono state riprodotte fedelmente, altre sono state rielaborate e reinterpretate. "Volevo portare in ciascuna qualcosa di nuovo", dice. "Qualcosa di originale." E questa intenzione ha orientato la scelta su brani che riflettevano un altro dei temi principali dell’album: la dolce maestà dell’alba. "L’ora magica è molto breve, ma l’energia sprigionata è unica, la musica antica ha un potere riparativo, proprio come un’alba precoce" e prosegue “Questo momento trova spesso un parallelo nelle partiture di musica antica…”

Ideali quali bellezza, rigenerazione, energia sono quanto mai sentiti e vicini a noi dopo questi ultimi anni, concentrandosi sulla musica antica che trasmettesse questi elementi, Tristano ha voluto ritornare a "cose semplici e valori fondamentali" che apportano gioia di vivere. Suonare questo repertorio gli ha procurato un grande piacere, che si è sentito obbligato a condividere. Dice ancora “…questi lavori mi danno una sensazione rigenerante. C’è qualcosa di veramente primitivo in essi, ma anche qualcosa di profondamente rigenerante, proprio come quelle corse mattutine sotto i primi raggi del sole ".

Siamo su Facebook, Instagram, Twitter #ConcertiParco22

Info tel. 06.5816987 | 339.8041777 info@iconcertinelparco.it www.iconcertinelparco.it

LUOGO: CASA DEL JAZZ

INDIRIZZO: Viale di Porta Ardeatina, 55 - 00153 Roma

ORARIO SPETTACOLI ORE 21:00

COSTO BIGLIETTO € 15

RIDUZIONI Veli elenco dettagliato sul sito www.iconcertinelparco.it

PREVENDITE INTERNET www.ticketone.it

PREVENDITE TELEFONICHE Telefono TicketOne: 892.101 (dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 21:00 e il sabato dalle 9:00 alle 17:00)

Prenotazione posti spettatori diversamente abili Se interessati, gli spettatori diversamente abili e loro accompagnatori possono effettuare la prenotazione dei posti disponibili scrivendo a info@iconcertinelparco.it entro 3 giorni dalla data dell’evento.

VENDITA IN LOCO La biglietteria a Casa del Jazz è aperta al pubblico dalle ore 18:30 fino a 40 minuti dopo l’inizio dello spettacolo Si consiglia arrivare con congruo anticipo per adempiere alle prescrizioni sanitarie post Covid_19

PARCHEGGIO La Casa del Jazz è servita da un parcheggio adiacente alla villa, in via Cristoforo Colombo angolo viale di Porta Ardeatina

Arrivare in Bus Utilizzare la Linea 714, frequenza ogni 6 minuti, fermata Colombo/Marco Polo

Arrivare in Metro Utilizzare la Linea B, fermata Piramide

DOVE MANGIARE Ristorante -Pizzeria Bo.Bo all’interno del parco di Casa del Jazz