INFORMAZIONE
CULTURALE
Agosto 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6376
Articoli visitati
4697215
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
12 agosto 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

AL TEATRO QUIRINO: SANI!

TEATRO TRA PARENTESI DI MARCO PAOLINI
venerdì 8 aprile 2022 di Patrizia Cantatore

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

Dal 5 al 10 aprile 2022

In scena al Quirino di Roma lo spettacolo SANI! di Marco Paolini con musiche originali di Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi che accompagna in scena l’attore. Lo spettacolo parte da un episodio autobiografico dell’attore, un momento di svolta per la sua professione che ha condiviso con Carmelo Bene, un momento di crisi personale che si ricollega ai tanti momenti di crisi anche collettive come l’incontro tra Reagan e Gorbačev a Reykjavik nel 1986; o il terremoto del 1976 in Friuli e la sua ricostruzione, fino alla Pandemia e alla ripartenza attuale.

I temi principali della performance sono, la crisi climatica e la transizione ecologica già narrate ne LA FABBRICA DEL MONDO, un progetto di Marco Paolini e Telmo Pievani trasmesso da RAI3 a gennaio 2022.

Si parte dalla considerazione sul peso del benessere (l’Artificiale) in rapporto al peso della biomassa (il Naturale) costruito sul castello di carte, in scena, a rappresentare la fragilità di un equilibrio ecologico, naturale ed artificiale continuamente ridefinito e squilibrato.

Storie di uomini come quella durante la guerra fredda di Stanislav Petrov, di crisi in crisi tra memorie lontane e recenti fino al lock down del 2020. Ogni storia, argomento, personaggio, diventano la trama della Storia cantata e ballata da Paolini e Lorenzo Monguzzi, moderni menestrelli del nostro tempo che di racconto in racconto, di canzone in canzone ridonano pari dignità al recitato e alla musica. La parola SANI! come ha spiegato Paolini, è un augurio molto più antico del Ciao, un saluto usato ai piedi delle Alpi, nella valle del Piave. SANI viene da SALUS e riassume una benedizione per questo tempo che grazie al teatro può essere capace di creare ponti tra parti avverse. Spettacolo che sa divertire con un contenuto importante.

Patrizia Cantatore