INFORMAZIONE
CULTURALE
Agosto 2022



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 6376
Articoli visitati
4697184
Connessi 6

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
12 agosto 2022   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

LA FIGLIA OSCURA DI MAGGIE GYLLENHAAL

FILM CANDIDATO A 3 PREMI OSCAR
martedì 8 febbraio 2022 di Comunicato Stampa

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

Cari amici,

vi comunichiamo che La Figlia Oscura, esordio alla regia di Maggie Gyllenhaal, dopo aver vinto il Premio per la Migliore Sceneggiatura alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, si è aggiudicato tre importanti nomination agli Academy Awards 2022:

Migliore Sceneggiatura Non Originale - Maggie Gyllenhaal Miglior Attrice Protagonista - Olivia Colman MIglior Attrice Non Protagonista - Jessie Buckley

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante, edito in Italia da Edizioni e/o. La cerimonia di assegnazione degli Oscar si terrà domenica 27 marzo.

Il film sarà distribuito in Italia da BIM Distribuzione il 24 marzo 2022.

LA FIGLIA OSCURA

Regia: Maggie Gyllenhaal Con: Dakota Johnson, Olivia Colman, Peter Sarsgaard, Jessie Buckley, Ed Harris e Alba Rohrwacher Nazionalità: USA Distribuzione italiana: BIM Distribuzione

SINOSSI Durante una vacanza al mare da sola, Leda (Olivia Colman) rimane incuriosita e affascinata da una giovane madre e dalla sua figlioletta mentre le osserva sulla spiaggia. Turbata dal loro irresistibile rapporto, (e dalla loro chiassosa e minacciosa famiglia allargata), Leda è sopraffatta dai suoi stessi ricordi personali dei sentimenti di terrore, confusione e intensità provati nelle prime fasi della maternità. Un gesto impulsivo sconvolge Leda e la proietta nello strano e sinistro mondo della sua stessa mente, dove è costretta ad affrontare le scelte non convenzionali che ha compiuto quando era una giovane madre e le loro conseguenze. LA FIGLIA OSCURA è il film di esordio nella regia cinematografica di Maggie Gyllenhaal ed è tratto dal romanzo omonimo di Elena Ferrante.