INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2021



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5834
Articoli visitati
4592336
Connessi 1984

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 ottobre 2021   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

IL QUIRINO IN GALLERIA SCIARRA

Sabato 3 Luglio ore 20. Aperitovo/cena
martedì 29 giugno 2021

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

CAROSONE100! concerto jazz con Lorenzo Hengeller (pianoforte e voce)

«Questo concerto nasce dallo Stupore e dalla voglia di raccontarlo... Mi stupisce sempre la sapienza della “leggerezza” delle note di Kramer e dei suoi baffi sorridenti. Mi stupisce ancora la grandezza di Carosone che, in un film, suona un pianoforte con sopra adagiato il servizio buono da caffè (…)! Mi stupisce ancora sentire le canzoni jazz di Luttazzi e dei Cetra piene di swing e mi stupisce oggi sentire dischi di jazz senza nemmeno un po’ di swing! Da tutti ho imparato che il solo modo più attuale di fare jazz e “Usarlo!”. Tutti i brani dello spettacolo, inediti e non, sono il risultato di questo stupore, non di impressioni momentanee sorte dal nulla. Insomma, lo stupore vero, quello fatto di memoria, non di novità.

Immaginare Napoli invasa da tanti pianoforti mi dà l’idea di una rivoluzione; fatta non da uomini ma da strumenti di bellezza, di felicità.

Il concetto di invadenza, per me, è senz’altro rivoluzionario ma anche caratteriale; io nasco in una città invadente ma,di contro, sempre invasa; molto spesso invasata; Napoli è invadente in tutto, nel bello e nel brutto, nell’alto e nel basso, e soprattutto lo è nella musica. In questo concerto mi cimenterò a mescolare col pianoforte e la voce le invadenze che coltivo nelle mie canzoni.

Il jazz nella canzone, lo swing nelle storie “surreali”, il doppio senso dentro il senso unico della leggerezza , saranno gli ingredienti del concerto passando tra i “classici” del mio repertorio come “Guapparia 2000”, “lo swing del giornalaio”, “embè”, fino ad un omaggio approfondito a Renato Carosone in occasione del centenario della sua nascita»

Lorenzo Hengeller

JPEG - 14.3 Kb
Lorenzo Hengeller

prenotazione obbligatoria ANGOLO SCIARRA 06 69424621 o mail

food@teatroquirino.it

aperitivo più spettacolo 25 euro - cena più spettacolo 55 euro www.teatroquirino.it

Il Teatro Quirino ripeterà quest’anno, arricchita e allargata, la fortunata stagione di eventi culturali che nel settembre 2020 registrò grande successo nella magnifica cornice della Galleria Sciarra, costruita tra il 1885 e il 1888 dal Principe Maffeo Barberini Colonna di Sciarra. Un autentico capolavoro architettonico firmato da Giulio De Angelis, simbolo del gusto dell’epoca: il grande uso della ghisa, una squisita serie di decorazioni liberty di Giuseppe Cellini che sviluppa un tema avanguardistico per l’epoca: la Glorificazione della Donna. La copertura è in ferro e in vetro.

Quest’anno “Lo spettacolo in galleria”, con il patrocinio del Comune di Roma Assessorato alla Crescita Culturale e dell’ANAC, partendo proprio dalla tematica proposta dalle decorazioni di Cellini, affronterà il nodo della parità di genere, della lotta alla violenza arricchendo il cartellone, che prevede eventi culturali e di intrattenimento, con incontri, conferenze e momenti di riflessione e di divulgazione. Interverranno giornalisti, intellettuali, studiosi e protagonisti del dibattito civile. In questo modo il teatro Quirino intende contribuire, con una precisa scelta civile, all’attuazione dei principi di pari opportunità, promuovendo in parallelo la cultura della legalità e del rispetto delle regole come arma contro la violenza di genere e contro tutte le discriminazioni. Il tutto senza perdere di vista la vocazione in questo momento principale del Teatro Quirino, riavvicinare il pubblico allo spettacolo dal vivo in uno spazio sicuro e multifunzionale. La Galleria diventerà un salotto dai tanti volti: spazio per musica dal vivo, per dibattiti e confronti, per interviste a personaggi. Il tutto nel rigoroso rispetto delle norme sanitarie, del distanziamento e dei protocolli Covid 19

Si tratta di quindici appuntamenti gastronomico culturali dal 5 giugno al 2 ottobre con cadenza settimanale. Ogni appuntamento verrà offerto in abbinamento con un aperitivo o una cena durante lo spettacolo, sempre nel rigoroso rispetto delle normative sanitarie.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

10 luglio PIERO MAZZOCCHETTI TONIGHT con Piero Mazzocchetti (voce) Francesco Mammola (mandolino) Perluigi Santullo (pianoforte)
17 luglio SONORITÀ ARGENTINE TRA TANGO E FOLKLORE esibizione di Tango e musica dal vivo
18 luglio (domenica) COSÌ LONTANI, COSÌ VICINI Nicoletta Della Corte canta Conte e De Andrè, con Teo Ciavarella (pianoforte) Giuseppe Salvaggio (contrabbasso) Flavio Piscopo (percussioni)
24 luglio A CENA COL BELCANTO concerto lirico con Costanza Fontana (soprano) Francesco Lucii (tenore) Mirco Roverelli (pianoforte)
31 luglio AMICO FRAGILE concerto Francesco Centarrì (voce) Salvo Beffumo (contrabbasso) Luccio Nicolosi (pianoforte) Alessandro Borgia (batteria) e Simona Sciacca (voce)
4 settembre L’INCANTO DEI SOGNI concerto lirico con Francesca Salvatorelli (soprano) Matteo Mezzaro (tenore) Mirco Roverelli (pianoforte)
11 settembre FRANCESCO CENTARRÌ QUARTET concerto con Francesco Centarrì (voce) Luccio Nicolosi (pianoforte) Salvo Beffumo (contrabbasso) Alessandro Borgia (batteria)
18 settembre JUMPIN’ UP concerto swing con Tony Marino (voce) Giuseppe Montalbano (chitarra) Peppe Falzone (batteria) Andrea Di Fiore (contrabbasso) Carmelo Sacco (sax tenore) Michele Mazzola (sax baritono) Nicola Genualdi (tromba) Giuseppe Vasapolli (pianoforte)
25 settembre CHI MI MANCA SEI TU omaggio a Rino Gaetano con Marco Morandi e Claudia Campagnola. Scritto e diretto da Toni Fornari
26 settembre EMMET RAY MANOUCHE 4ET con Piji (voce, chitarra ritmica) Gian Piero Lo Piccolo (clarinetto) Egidio Marchitelli (chitarra solista) Francesco Saverio Capo (contrabbasso) e la partecipazione di Simone Colombari (voce recitante)
2 ottobre IL BIANCO E IL NERO l’Alexander’s Ragtime Band diretta Alessandro Panatteri ripercorre la storica partecipazione al film "La leggenda del pianista sull’oceano"