INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2021



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5834
Articoli visitati
4592344
Connessi 1991

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 ottobre 2021   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

MOSTRA PERSONALE DI ADRIANO SEGARELLI

DESTRUTTURALISMO INTERIORE
domenica 20 giugno 2021 di Comunicato Stampa

Argomenti: Mostre, musei, arch.


Segnala l'articolo ad un amico

Dal 24 Giugno all’8 Luglio 2021 a Roma presso il Collettivo Gastronomico Testaccio Ex Mattatoio – Largo Dino Frisullo, 1

MeetART, dal Guido Reni al Testaccio, per contaminare d’arte i luoghi non convenzionali della città eterna. Appuntamento al 24 Giugno, presso l’innovativa sede del Collettivo Gastronomico Testaccio, per la mostra personale dell’artista contemporaneo romano Adriano Segarelli intitolata “Destrutturalismo interiore”

All’interno di una location d’avanguardia post-industriale, nel cuore del Mattataio di Roma, il Collettivo Gastronomico Testaccio, è lieto di presentare un evento-artistico culturale che segna la ripartenza del nostro Paese.

MeetART, il format sperimentato con grande successo prima della pandemia presso gli spazi del Guido Reni a Roma, torna così in scena al Collettivo Gastronomico, dal 24 Giugno all’8 Luglio, con la mostra personale di Adriano Segarelli con più di 20 opere, tra tele e sculture, dedicate al Destrutturalismo interiore: la nuova corrente artistica fondata dal pittore, scultore e scrittore romano.

Il vernissage della mostra verrà inaugurato giovedì 24 Giugno a partire dalle 18.30. L’evento rappresenterà per il pubblico romano un vero e proprio percorso multisensoriale alla scoperta delle opere e delle profonde emozioni, nascoste tra le pieghe della memoria, del poliedrico artista.

Con questo evento, Artelive360 e il Collettivo mirano a fondere le diverse forme artistiche con l’eccellenza della cucina italiana tradizionale, un binomio capace di garantire al pubblico il piacere dei sensi a 360 gradi.

Infatti durante l’evento, a sublimare alcune delle più importanti tele esposte, ci saranno diverse performance artistiche e di teatro-danza, che accompagneranno i presenti durante l’aperitivo e la cena con degustazione, curata dalla sapiente maestria proprio del Collettivo Gastronomico Testaccio.

L’evento vedrà inoltre la collaborazione con OSARE sostenibile, ente del terzo settore che mira a promuovere attraverso eventi di respiro artistico-culturale, gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU e AUSGANG24, associazione fondata dall’artista insieme a Dario Pellegrino per sostenere l’arte in tutte le sue sfaccettature e intessere nuove connessioni tra e persone amanti dell’arte e della cultura.

L’evento negli ultimo giorno ha anche ricevuto il patrocinio del Municipio I di Roma Capitale, è sarà presente la presidente Sabrina Alfonsi. Tra le presenze confermata anche Andrea Valeri, Responsabile delle attività culturali di Palazzo Merulana.