INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2021



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5834
Articoli visitati
4592358
Connessi 1996

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 ottobre 2021   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

RIAPRE LA GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Da oggi, 26 Aprile
lunedì 26 aprile 2021

Argomenti: Mostre, musei, arch.


Segnala l'articolo ad un amico

Lunedì 26 aprile, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea riapre al pubblico in linea con la riapertura nazionale dei musei e luoghi della cultura.

La nuova configurazione dell’installazione di Martí Guixé all’esterno della Galleria traduce in immagine la nuova frase che apparirà sulla scalinata monumentale del museo.

I Io dico Io - I say I a cura di Cecilia Canziani, Lara Conte, Paola Ugolini è concepita come un’indagine aperta sul presente, scardina schematismi e statuti preordinati, tracciando un percorso non lineare: una narrazione che sedimenta storie, sguardi, immaginari. La mostra riunisce cinquanta artiste italiane di generazioni diverse che in differenti contesti storici e sociali hanno raccontato la propria avventura, restituendo attraverso una costellazione di visioni il proprio modo di abitare il mondo. La mostra è prorogata e visitabile fino al 6 giugno.

Ouf of focus

La mostra, a cura di Anna Gorchakovskaya e Francesca Palmieri, presenta per la prima volta una selezione del fondo di libri fotografici, acquisito dalla Galleria Nazionale nel 2018 e composto da oltre 7.000 titoli. Liberamente associate, le immagini fotografiche creano intersezioni inedite e mettono in campo l’imprevisto, il fuori-scena, gli spazi in-between. I libri, in dialogo tra loro e con opere della collezione, suggeriscono un’esplorazione trasversale di nuovi immaginari. La mostra è prorogata e visitabile fino al 18 giugno.

Roma città chiusa

A un anno esatto dal lockdown del 2020, la Galleria Nazionale espone nel bookshop del museo alcune foto della webserie Roma città chiusa di Anton Giulio Onofri. Un racconto per immagini in una città deserta, svuotata e silenziosa. La mostra è prorogata e visitabile fino al 6 giugno.

I Servizi Educativi della Galleria Nazionale Continuano le attività delle mediatrici e dei mediatori culturali che saranno a disposizione del pubblico della Galleria per fornire informazioni sulle mostre e sulla collezione permanente del museo.

* * *

La Galleria Nazionale ha attivato tutte le misure di precauzione utili per permettere ai visitatori di muoversi all’interno degli spazi museali in sicurezza:
- l’entrata sarà dotata dei necessari presidi sanitari (guanti e gel igienizzante) messi a disposizione per il pubblico insieme alle informazioni sul codice di comportamento, esibito all’ingresso e consultabile al seguente link: https://lagallerianazionale.com/visita/
- si ricorda l’obbligo per i visitatori di indossare la mascherina
- è garantito il servizio ripetuto di pulizia e sanificazione degli ambienti di servizio e delle superfici
- dispositivi di distanziamento sistemati nella pavimentazione all’esterno e all’interno gestiscono in sicurezza il flusso contingentato dei visitatori
- un’opportuna segnaletica e una mappa indicheranno il percorso di visita consigliato all’interno del museo
- il personale assolve agli obblighi di sicurezza previsti dal DPI

Si osservano i nuovi orari di apertura: lunedì – venerdì 09:00 – 19:00.