INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5441
Articoli visitati
4430152
Connessi 8

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
9 ottobre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

EVENTI
mercoledì 2 settembre 2020 di Comunicato Stampa

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

Lunedì 7 settembre – presentazione ‘POLVERE’, documentario di Simone Aleandri

Evento speciale, lunedì 7 settembre alle ore 17:30 al Venice Production Bridge, presso l’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, Spazio Incontri e diretta streaming su VPB Channel per il documentario ‘Polvere’ (Dust, Italia, B/N, 61’) prodotto da Sandro Bartolozzi per Clipper Media in collaborazione con Aregoladarte, progetto Arte per Rinascere, con il patrocinio di Mibact, Regione Lazio e Comune di Amatrice, regia di Simone Aleandri (Mater Matera; Sono Cosa Nostra; Grand’Italia; As time goes by).

Dal 2002 Amatrice ha avuto un Museo, dedicato al pittore rinascimentale Cola Filotesio, in cui erano raccolte opere d’arte di pregio, significative per il territorio. La notte del 24 agosto 2016, a causa del terremoto, il Museo è crollato, come il resto del centro storico. La sua direttrice, Floriana Svizzeretto, ha perso la vita sotto le macerie. Questo documentario ricostruisce il percorso di recupero delle opere d’arte ad Amatrice dopo il sisma, attraverso le storie delle persone che, dopo Floriana, se ne sono prese cura. Don Luigi, esile ma energico prete di montagna di 88 anni, è stato incaricato dalla curia di sorvegliare lo stato delle cose. Luciana, che lo aiuta in questa missione, ha addirittura recuperato gli arredi dalle chiese quand’erano ancora pericolanti. Vito ha perso il suo negozio di antiquariato, ma continua a restaurare statue. Mentre Cico, giovane scultore, insegna ai bambini di Amatrice a esprimere i traumi attraverso l’arte. Brunella, una delle migliori amiche di Floriana (insieme a lei aveva immaginato il Museo), ora lavora per il Comune e, tutte le volte che entra in zona rossa, fa i conti con i propri ricordi. Amatrice diventa così emblema del modo in cui l’arte viene tutelata e reinventata per ricostruire le comunità, la memoria e la coesione sociale.

Nel 2016 il terremoto ha distrutto il centro storico di Amatrice e il Museo “Cola Filotesio” in cui erano raccolte le sue opere d’arte. Questo film racconta il recupero di quel patrimonio artistico dopo il sisma e le storie delle persone che se ne sono prese cura. Amatrice è emblema del modo in cui l’arte viene tutelata e reinventata per ricostruire le comunità, la memoria e la coesione sociale.

Martedì 8 settembre – presentazione ‘I MIEI SUPEREROI’, corto di Alessandro Guida

Martedi 8 settembre a partire dalle ore 16.00 presso il Venice Production Bridge all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia proiezione e a seguire incontro per “I miei supereroi”, cortometraggio diretto da Alessandro Guida. Prodotto da MP Film, coprodotto da Mediaset Group, interpretato da Guglielmo Poggi e Neva Leoni insieme a Christian Monaldi, Niccolò Calvagna, Francesco Brunelli, Alessio Di Domenicantonio e Valerio Desirò, il film è ispirato a una storia vera, la sfida quotidiana di un minore con emofilia e delle persone che vivono attorno a lui all’interno di un campo estivo. L’opera vuole sensibilizzare l’opinione pubblica accendendo i riflettori sulla patologia dell’emofilia che colpisce i bambini. Il cortometraggio è stato ispirato al racconto “Guardami! Sto volando”, di Alessandro Marchello, vincitore del premio letterario #afiancodelcoraggio, ideato e promosso da Roche con l’intento di dare sostegno e valore ai cosiddetti caregiver, ovvero tutti coloro che accompagnano i propri cari nel percorso della malattia.

La presentazione, moderata dalla giornalista e scrittrice Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, del SNGCI - Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani e dei Nastri d’Argento, vedrà la presenza del regista e dei produttori Nicola Liguori e Tommaso Ranchino, degli attori Guglielmo Poggi e Neva Leoni, di Sara Vinciguerra (Roche Italia), di Giampaolo Letta (CEO di Medusa Film) e di Alessandro Marchello (autore del racconto “Guardami! Sto volando”). I partner dell’iniziativa sono AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie-linfoma e mieloma); C+C; Ciaopeople; DottNet; Edra; F.A.V.O. (Federazione italiana delle Associazioni di volontariato in oncologia); Massimo Ferrero Cinemas; Lotus Production; Mediaset; 20; Focus; Iris; La 5; Medusa; MP FILM; Radiomediaset; The Space Cinema e Vidiemme, con il patrocinio di CSC - Centro Sperimentale di Cinematografia, RAI e CONI.

Mercoledì 9 settembre – presentazione ‘CUORE ITALIANO’, corto di Viacheslav Zakharov

Mercoledì 9 settembre alle ore 14:00, presso l’Italian Pavilion all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, ‘Cuore Italiano’, cortometraggio diretto dal giovane regista russo Viacheslav Zakharov e tratto dal romanzo omonimo della scrittrice e poetessa trentina Virginia Grassi. Saranno presenti, oltre al regista, gli attori protagonisti Simone Montedoro, Matteo Carlomagno, Giovanni Pelliccia, Chiara Tascione, l’autore delle musiche, il Maestro Pinuccio Pirazzoli e i produttori Gianluca Vania Pirazzoli e Mariateresa Sisinni. Un cortometraggio che parte da un sogno, da una volontà di raccontare un’Italia fatta di valori, storia, amore e amicizia. Ambientato durante la Prima Guerra Mondiale, il corto narra la vicenda di due militari in trincea, tra presente, passato e futuro. 1916, 1968 e 1970: tre anni che si innestano intorno a una promessa che va mantenuta. Tre epoche che si intrecciano in una lettera, le storie di due generazioni, che viaggiano avanti e indietro negli anni, collegate dal cuore. Tano, soldato del Sud, incontra Antonio, soldato del Nord, nella trincea di Bezzecca, in Trentino, durante la Prima Guerra Mondiale. Tano suona l’organetto nei momenti di lunga attesa sul fronte. Quell’organetto che ritornerà a casa, in Basilicata, soltanto anni dopo nel 1968, portato dalla nipote di Antonio, Anna. Lì incontrerà Gaetano, nipote di Tano e tra i due nascerà l’amore. Giovedì 10 settembre – presentazione rassegna ‘Villae Film Festival’

Giovedì 10 settembre, alle ore 15:00 presso l’Italian Pavilion all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, presentazione della seconda edizione di Villae Film Festival rassegna di film in cui l’ARTE, nelle sue molteplici possibilità espressive, è protagonista del racconto. La rassegna si terrà dal 16 al 27 settembre 2020 nella città di Tivoli, presso Villa Adriana e Villa d’Este, due siti dichiarati dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Evento unico nel panorama culturale italiano, il progetto è realizzato con il patrocinio e il sostegno del MiBACT e della Regione Lazio e organizzato dalle Villae, sotto la direzione artistica di Andrea Bruciati, storico dell’arte e direttore dell’Istituto di Villa Adriana e Villa d’Este, con la consulenza artistica e l’organizzazione dell’Associazione Culturale Seven. Una rassegna che associa alla proiezione cinematografica di film realizzati da registi che sono anche artisti, incontri con registi, produttori, critici d’arte e di cinema, artisti e curatori per esplorare il linguaggio dell’immagine in movimento, coglierne le suggestioni e restituirne la complessità in un mondo in continua evoluzione, anche in virtù dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Villae Film Festival è un’iniziativa realizzata dall’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este - Villae con il patrocinio e il sostegno del MiBACT – Direzione generale Cinema e Audiovisivo e di Regione Lazio e con la collaborazione di Istituto Luce Cinecittà e della Tibur Film Commission.


REGGI&SPIZZICHINO Communication Via Cola di Rienzo, 180 00192 Roma Tel. +39 06 20880037 Maya Reggi +39 347 6879999 Raffaella Spizzichino +39 338 8800199 Carlo Dutto + 39 348 0646089 www.reggiespizzichino.com info@reggiespizzichino.com


Mail priva di virus. www.avg.com