INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5483
Articoli visitati
4445625
Connessi 10

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
25 novembre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

A PROPOSITO DI ZANGRILLO

di Exalibur
martedì 18 agosto 2020

Argomenti: Opinioni, riflessioni


Segnala l'articolo ad un amico

Resta ancora un mistero da chiarire l’insistenza mediatica dell’illustre Prof. Alberto Zangrillo ( medico personale di Berlusconi) e di altri pochi esperti sull’ inesistenza del pericolo di contagio Coronavirus e l’invito (celato, ma pericolosamente presente) di disfarsi di mascherine e protezioni, nonché di strategiche distanze che,al contrario, in tutto il mondo si richiedono come, unico ripeto unico. possibile antidoto ad un malaugurato ritorno della pandemia e del terribile lockdown.

Perché tanta insistenza? E’ possibile che, mentre ogni giorno aumentano i contagi, si continui ad illudere il Paese, a danno della salute di tutti i cittadini?

Che cosa si nasconde sotto questi dannosi comunicati?

Forse un’insistente e martellante critica dei sistemi adottati dal governo che, al contrario e a detta dei risultati ottenuti, sembrano essere “un’isola felice” di fronte a nazioni come la Cina, gli Stati uniti d’America e quasi l’intera Europa che a tutt’oggi non riescono a frenare una discesa irrefrenabile ?

Non credo si possa arrivare a tali espedienti, ma, vista l’insistenza nel negare la drammaticità di questo periodo post-epidemia, il dubbio nasce legittimo.

foto: flickr.com