INFORMAZIONE
CULTURALE
Febbraio 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5247
Articoli visitati
4289730
Connessi 11

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
22 febbraio 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

ESILARANTE GAGMEN DI LILLO e GREG

di Alessandra Millefiorini
giovedì 16 gennaio 2020

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

Dal 14 Al 26 Gennaio 2020

La ormai ultratrentennale coppia della comicità propone gli intramontabili cavalli di battaglia e le novità sotto forma di sketches, forse un pò demenziali ma che strappano sempre e comunque una risata anche allo spettatore più compassato.

L’esperienza, sul palcoscenico e fuori, a Claudio Gregori e a Pasquale Petrolo non manca di certo. Nati come fumettisti hanno sperimentato con grande successo ogni forma di spettacolo: dalla televisione (furono tra i fondatori de “Le Iene”) dove hanno lavorato anche con Serena Dandini e Corrado Guzzanti in “ L’ottavo nano” solo per citare un paio di nomi; alla radio dove da quasi vent’anni conducono “610” su Radiodue; soprattutto Lillo al cinema dove lo si ricorda anche ne “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino ed in “ Forever Young” di Fausto Brizzi; al teatro dove continuano a raccogliere successi di critica e di pubblico. Il loro spettacolo Il mistero dell’assassino misterioso continua ad essere rappresentato da circa vent’anni e non solo in Italia.

Insomma Lillo & Greg vantano un curriculum di tutto rispetto, costruito negli anni di gavetta e contraddistinto da sperimentazioni interessanti in tutti i campi, che rende la loro comicità immediatamente riconoscibile: leggera ed arguta al tempo stesso.

Gagmen riporta alla ribalta tanti personaggi noti del duo comico che, strizzando ironicamente l’occhio al noto filone cinematografico dei supereroi fumettistici rappresenta, in realtà, dei supereroi al contrario o forse degli antieroi che mascherati e vestiti di tutto punto non hanno però alcun super potere e si arrabattano come possono per uscire da situazioni ingarbugliate e salvare la pelle contro improbabili mostri squamati.

Esilaranti gli sketches “Che, l’hai visto?” o “Normal Man” dove le capacità attoriali e la sintonia tra i due spiccano immediatamente. La fisicità di Lillo con le sue movenze quasi infantili e l’aplomb di Greg dalla voce bassa creano una particolare sintesi di comicità arguta ed attuale ma mai troppo sofisticata tanto che lo spettacolo ha divertito anche i bambini presenti in sala. E si sa che i bambini captano subito la genuinità negli adulti, quando la trovano. Bravi anche Vania Della Bidia, Attilio Di Giovanni e Marco Fiorini.

Se volete godervi due ore di sana comicità ed immedesimarvi in Normalman o Amnesy, per poi riaffrontare la grigia quotidianità, allora “Gagmen” è lo spettacolo giusto per voi.

Alessandra Millefiorini