INFORMAZIONE
CULTURALE
Gennaio 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5192
Articoli visitati
4259230
Connessi 4

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 gennaio 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

CON MASSIMO ROMEO PIPARO VINCE IL TEATRO ITALIANO

200 mila biglietti staccati in Italia e in Olanda negli ultimi due mesi
venerdì 3 gennaio 2020 di Comunicato Stampa

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

Massimo Romeo Piparo, regista, produttore e direttore artistico dello storico Teatro Sistina, si conferma il re del Musical italiano: negli ultimi mesi del 2019 i suoi spettacoli, tutti ancora in scena, hanno registrato numeri

Sono già 50mila i biglietti venduti nei primi due mesi di tournée per "The Full Monty" – tratto dal film campione di incassi del 1997, e musical del 2000, che con la regia e l’adattamento di Piparo torna in teatro con un’edizione rinnovata interpretata da Paolo Conticini e Luca Ward, amatissimi protagonisti insieme a Gianni Fantoni, Jonis Bascir e Nicolas Vaporidis; "We Will Rock You", un grande allestimento sulle note dei Queen che ha segnato il debutto nel Musical della rockstar americana Anastacia, ha venduto in Olanda ben 65 mila biglietti.

E nonostante il numero ridotto di repliche della ripresa del tour, sono 15mila i biglietti per "School of Rock", la commedia che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003, arrivata in Italia grazie a Piparo che ne ha curato l’adattamento e la regia e interpretata da Lillo Petrolo e la sua energica band di giovanissimi talenti. Al trionfo di questi spettacoli, tutti firmati dal regista e produttore italiano, si unisce poi quello di "Mary Poppins", scelto da Piparo per arricchire la stagione de Il Sistina, per il quale da metà ottobre sono stati staccati 70 mila biglietti.

A questi numeri - destinati a crescere nei prossimi mesi dal momento che questi musical sono tutti ancora in cartellone - stanno per aggiungersi anche quelli di "Belle Ripiene - Una gustosa commedia dimagrante", lo spettacolo di Piparo tutto al femminile, interpretato da Rossella Brescia, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo, che unisce sulla scena le passioni delle donne, gli uomini e il cibo, e che tra pochi giorni (il 7 gennaio) ripartirà in un lunghissimo tour destinato a toccare oltre 30 città italiane.

Un successo dunque innegabile, che Massimo Romeo Piparo ha conquistato in anni di lavoro con la sua PeepArrow Entertainment a livello nazionale e internazionale, e che ha reso il suo nome una "garanzia" di qualità per gli spettatori ma anche per la critica. Grande creatività e talento, intuito, impegno, serietà e grande rispetto nei confronti del pubblico hanno sempre caratterizzato l’attività di un vero e proprio maestro dell’intrattenimento dal vivo che, anche in Europa, ha confermato sul campo la grande professionalità e gli alti standard che l’Italia sa garantire, sia dal punto di vista artistico che produttivo.

Foto: Gianluca Saragò