INFORMAZIONE
CULTURALE
Settembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5009
Articoli visitati
4161537
Connessi 12

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
18 settembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

LE MOSTRE DI AUTUNNO 2019


sabato 31 agosto 2019 di Comunicato Stampa

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

NAPOLI NAPOLI di lava, porcellana e musica Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte 21 settembre 2019 – 21 giugno 2020 a cura di Sylvain Bellenger

Apre il 21 settembre 2019 la mostra a cura di Sylvain Bellenger, promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, in collaborazione con il Teatro di San Carlo di Napoli, con la produzione e organizzazione della casa editrice Electa. Le 18 sale dell’Appartamento Reale, riproposte con una spettacolare e coinvolgente scenografia, ideata dall’artista Hubert Le Gall come la regia di un’opera musicale, saranno il palcoscenico d’eccezione sul quale andranno in scena il Teatro di San Carlo e le porcellane di Capodimonte. www.museocapodimonte.benicul...

GIANNI BERENGO GARDIN ROMA
Roma, Casale di Santa Maria Nova sull’Appia Antica settembre 2019 - gennaio 2020 a cura di Giuliano Sergio

È il Casale di Santa Maria Nova, tra i prestigiosi siti del Parco Archeologico dell’Appia Antica, a ospitare la prima grande mostra di Gianni Berengo Gardin dedicata unicamente alla Capitale. Una selezione di settantacinque scatti, tra cui molti inediti, rivelano al pubblico il fascino di Roma dal secondo dopoguerra a oggi. L’esposizione è un sorprendente affresco dell’evoluzione e delle contraddizioni della città. www.parcoarcheologicoappiaan...

DE CHIRICO Milano, Palazzo Reale 25 settembre 2019 – 19 gennaio 2020 a cura di Luca Massimo Barbero

Le sale di Palazzo Reale a Milano, a distanza di quasi cinquant’anni dalla personale del 1970, tornano a ospitare l’opera di de Chirico in una straordinaria retrospettiva curata da Luca Massimo Barbero, in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico. Un percorso espositivo fatto di confronti inediti e accostamenti irripetibili che svelano il fantasmico mondo di una delle più complesse figure artistiche del XX secolo. www.palazzorealemilano.it www.dechiricomilano.it

CARTHAGO. Il mito immortale Roma, Parco archeologico del Colosseo (Colosseo e Foro Romano) 27 settembre 2019 – 29 marzo 2020 a cura di Francesca Guarneri, Alfonsina Russo, Paolo Xella, José Ángel Zamora López, con Martina Almonte e Federica Rinaldi

Una mostra interamente incentrata sulla metropoli nord-africana, con l’ampiezza cronologica e la ricchezza documentaria e informativa quali quelle previste dal progetto, è una rilevante novità. Le attività di scavo e di ricerca degli ultimi decenni conferiscono all’esposizione un oggettivo e alto interesse scientifico, insieme all’occasione di fornire un quadro aggiornato delle conoscenze e segnalare novità e scoperte di rilievo. www.parcocolosseo.it

OTTOBRE Milano. Museo del Novecento 4 ottobre 2019 – 1 marzo 2020 a cura di Pier Giovanni Castagnoli, con Danka Giacon

A distanza di quasi trent’anni dall’ultima esposizione milanese, il Museo del Novecento di Milano dedica a Filippo de Pisis (1896 - 1956) una retrospettiva che mira a restituire la sensibilità pittorica dell’artista ferrarese e il ruolo di protagonista nell’esperienza della pittura italiana tra le due guerre. Suddivisa in 10 sale, l’esposizione presenta al pubblico oltre 90 dipinti, tra i più ‘lirici’ della sua produzione, provenienti dalle principali collezioni museali italiane. www.museodelnovecento.org

GIULIO ROMANO: arte e desiderio Mantova, Palazzo Te 6 ottobre 2019 – 6 gennaio 2020 a cura di Barbara Furlotti, Guido Rebecchini e Linda Wolk-Simon

Palazzo Te torna a celebrare, a distanza di trent’anni dalla grande monografica del 1989, il genio di Giulio Romano. L’esposizione, allestita nelle Sale Napoleoniche, indaga la relazione tra immagini erotiche del mondo classico e invenzioni figurative prodotte nella prima metà del Cinquecento in Italia, esponendo dipinti, disegni e oggetti preziosi provenienti da venti istituzioni, tra cui il Metropolitan Museum of Art di New York e l’Ermitage di San Pietroburgo. www.giulioromanomantova.it www.fondazionepalazzote.it

MEDARDO ROSSO Roma, Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps 10 ottobre 2019 – 2 febbraio 2020 a cura di Francesco Stocchi e Paola Zatti

La rassegna dedicata a Medardo Rosso consente, proprio grazie anche alle opere della collezione di sculture antiche di Palazzo Altemps, di mettere a fuoco una delle specificità del percorso artistico di Rosso: la citazione dell’antico e il tema della copia. La mostra è la prima monografica dell’artista a Roma. www.museonazionaleromano.ben...

CANOVA. I volti ideali Milano, GAM-Galleria d’Arte Moderna 25 ottobre 2019 – 15 marzo 2020 a cura di Omar Cucciniello e Paola Zatti

Dal 25 ottobre 2019, la Galleria d’Arte Moderna di Milano presenta la mostra Canova. I volti ideali, che ricostruisce la genesi e l’evoluzione della tipologia di busti femminili realizzati dallo scultore all’apice della sua carriera. Curata da Omar Cucciniello e Paola Zatti, con la collaborazione di Fernando Mazzocca, l’esposizione è promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, Galleria d’Arte Moderna di Milano e dalla casa editrice Electa. www.gam-milano.com

DICEMBRE

ETRUSCHI. Viaggio nelle terre dei Rasna Bologna, Museo Civico Archeologico 7 dicembre 2019 – 24 maggio 2020 progettata da Istituzione Bologna Musei | Museo Civico Archeologico, in collaborazione con la Cattedra di Etruscologia ed Antichità italiche dell’Università degli Studi di Bologna

Riunendo circa 1000 oggetti provenienti da 60 musei ed enti italiani e internazionali, l’esposizione vuole essere un affascinante viaggio tra archeologia e paesaggi sorprendenti nelle terre degli Etruschi, in una mostra che punta sulle novità di scavo e di ricerca e sulla storia di uno dei più importanti popoli dell’Italia antica. www.museibologna.it/archeologico