INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5113
Articoli visitati
4203835
Connessi 13

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
17 novembre 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

QUALI SPESE SPETTANO ALL’INQUILINO?

Elenco
sabato 22 giugno 2019 di La Redazione

Argomenti: Diritto


Segnala l'articolo ad un amico

Quando si affitta una casa, nascono subito controversie circa il pagamento delle spese condominiali, alcune delle quali sono a carico del proprietario. Elenchiamo le più comuni:

Spese condominiali a carico dell’inquilino:

ANTENNA TELEVISIVA- ASCENSORE-EVENTUALE CANCELLO D’INGRESSO- CITOFONO : Spetta all’inquilino la manutenzione ordinaria. Il rifacimento è a carico del locato

GIARDINO: Al proprietario spetta soltanto la introduzione di nuove piante.

GRONDAIE E ILLUMINAZIONE: Manutenzione ordinaria a carico dell’inquilino

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO-ACQUA E AUTOCLAVE: manutenzione, pulizia, forza motrice, combustibile, ricariche, controlli sono a carico del locatario.

PORTIERATO: spese al 90% a carico dell’inquilino. Il 10% spetta al proprietario.

SPURGO E DISOTTURAZIONE a carico dell’inquilino.

TETTO E VETRI: manutenzione ordinaria a carico del locatario.

L’inquilino deve pagare le spese di condominio entro due mesi e richiederne tutta la giustificazione al proprietario.

Dopo due mesi di ritardo, il proprietario, unico responsabile del mancato pagamento delle spese condominiali, può presentare istanza di sfratto verso l’inquilino moroso.