INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4929
Articoli visitati
4098947
Connessi 11

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
16 giugno 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

CANNES: PREMIATO LUCA GUADAGNINO

Con il Nastro Europeo del trentennale
sabato 18 maggio 2019 di Comunicato Stampa

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

in occasione dell’anteprima mondiale del suo mediometraggio The staggering girl in anteprima mondiale alla Quinzaine des Réalisateurs


I Nastri in arrivo: serata per l’annuncio delle candidature 2019 a Roma il 30 Maggio al Museo MAXXI aspettando i premi a Taormina il 29 Giugno

Cannes, 17 Maggio

E’ stato consegnato oggi a Luca Guadagnino il Nastro d’Argento Europeo che, per la prima volta a Cannes, ha celebrato quest’anno un compleanno speciale: i suoi primi trent’anni.

“Da sempre “nouvellevaguista” sono felicissimo ed emozionato di essere a Cannes e alla Quinzaine des Réalisateurs. Questo Nastro Europeo in occasione del Trentennale mi sembra un ottimo augurio, sono certo che mi darà un nuovo slancio.” – così Guadagnino ha accolto il prestigioso riconoscimento.

Nato nel 1989 il Nastro D’Argento Europeo continua a premiare da allora il meglio del cinema d’autore, da registi come John Cleese, Krzysztof Kieślowski, István Szabó, Aki Kaurismäki, Ken Loach, Alain Resnais, Theo Angelopoulos, Alan Parker, Jerzy Stuhr, Radu Mihăileanu, Emir Kusturica, Pedro Almodóvar, Andrzej Wajda, Sally Potter premiata un anno fa, Matteo Garrone, ad alcuni straordinari interpreti come Isabelle Huppert, Claudia Cardinale, Fanny Ardant, Philippe Noiret, Malcolm McDowell, Sergio Castellitto e, ancora, a Vincent Lindon, Tilda Swinton, Michel Piccoli, Valeria Bruni Tedeschi, Krisztof Waltz, Laura Morante, Lambert Wilson, Juliette Binoche, Monica Bellucci.

Tra gli autori italiani oggi più amati nel mondo, Guadagnino è entrato ‘di diritto’ in questo palmarès - che nella sua storia ha già reso omaggio ad alcune fra le eccellenze del cinema europeo - sull’onda dei sei titoli che in vent’anni lo hanno lanciato nel mondo come uno fra gli autori italiani più internazionali: The Protagonists, Io sono l’amore, poi il documentario dedicato a Bernardo Bertolucci, A Bigger splash e i più recenti Call me by your name – quattro nomination all’Academy e un premio Oscar per la miglior sceneggiatura non originale firmata da James Ivory - e Suspiria, nell’edizione presentata lo scorso anno a Venezia.

A Cannes oggi il prestigioso riconoscimento dei Giornalisti nel giorno del debutto alla Quinzaine des Réalisateurs del suo mediometraggio The staggering girl, in prima mondiale, con Julian Moore, Marthe Keller e Alba Rohrwacher in un cast femminile che mette in scena - con il montaggio di Walter Fasano, abituale ‘complice’ del regista e il contributo di molti collaboratori prestigiosi a cominciare da Ryuichi Sakamoto per la musica - una storia intima, fatta di simboli, come dice Guadagnino, ma anche di gesti e di immagini. Un film che indaga le relazioni affettive tra madre e figlia, e non solo, tra memoria e presente, affetti e incomprensioni che il regista ci regala ancora una volta con il suo stile impeccabile, suggestivo e visivamente potente, in cui entra a pieno titolo, tra i protagonisti, l’eleganza dell’ultima collezione di Valentino che, attraverso il suo Direttore creativo, Pierpaolo Piccioli, ne ha curato la produzione affidata a Eleonora Pratelli con Ibla film.

I NASTRI d’ARGENTO 2019

Premio di interesse culturale nazionale, i NASTRI d’ARGENTO, quest’anno alla 73.ma edizione, sono una produzione del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani - realizzata con il sostegno del MiBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo - Direzione Generale Cinema.

Main sponsor BNL - GRUPPO BNP PARIBAS.