INFORMAZIONE
CULTURALE
Aprile 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4833
Articoli visitati
4061911
Connessi 13

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
19 aprile 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

DAVID DI DONATELLO 2019

Assegnati i premi
giovedì 28 marzo 2019 di Silvana Carletti

Argomenti: CINEMA, Film


Segnala l'articolo ad un amico

Grande successo dell’assegnazione premio: David di Donatello 2019, giunto alla sua 64° edizione, serata magica condotta da Carlo Conti e, in onda su RAI UNO.

Miglior film, miglior regista e altri prestigiosi riconoscimenti (in totale nove) a “Il canaro” di Matteo Garrone.

Il premio “allo spettatore” (novità di questo anno) che indica il maggior numero di spettatori, va a “ A casa tutti bene” di Gabriele Muccino.

Grandi applausi per il premio alla carriera all’illustre regista Tim Burton il cui ultimo film “Dumbo” è in uscita nelle nostre sale. Gli viene consegnato il premio da Roberto Benigni cui il pubblico in sala riserva una calorosa standing ovation.

Inoltre:
premio regista esordiente e David Giovani ad Alessio Cremonini per “Sulla mia pelle”. Premiato anche il protagonista del film, Alessandro Borghi che dedica il riconoscimento a Stefano Cucchi.

I Davidi di Donatello, quest’anno vengono assegnati rispettivamente a:
- Miglior film: ‘Dogman’ di Matteo Garrone
- Miglior regia: Matteo Garrone per ‘Dogman’
- Migliore attrice protagonista: Elena Sofia Ricci per ‘Loro’
- Miglior attore protagonista: Alessandro Borghi per ‘Sulla mia pelle’
- Migliore attrice non protagonista: Marina Gonfalone per ‘Il vizio della speranza’
- Migliore attore non protagonista: Edoardo Pesce per ‘Dogman’
- Migliore sceneggiatura originale: Matteo Garrone, Massimo Gaudioso e Ugo Chiti per ‘Dogman’
- Migliore sceneggiatura non originale: Luca Guadagnino, Walter Fasano e James Ivory per ‘Chiamami col tuo nome’
- Migliore regista esordiente: Alessio Cremonini per ‘Sulla mia pelle’
- Migliore autore della fotografia: Nicolaj Bruel per ‘Dogman’
- Migliore costumista: Ursula Patzak per ‘ Capri-Revolution’
- Migliore musicista: Sascha Ring e Philipp Thimm per ‘Capri-Revolution’
- Migliore scenografo: Dimitri Capuani per ‘Dogman’
- Miglior documentario: Nanni Moretti per ‘Santiago, Italia’
- Migliore acconciatore: Aldo Signoretti per ‘Loro’
- Migliore truccatore: per Dalia Colli e Lorenzo Tamburini per ‘Dogman’
- Migliore canzone originale: ‘Mistery of Love’, musica, testo e interpretazione di Sufjan Stevens per ‘Chiamami col tuo nome’
- Migliore montatore: Marco Spoletini per ‘Dogman’
- Migliore produttore: Cinema Undici e Lucky Red per ‘Sulla mia pelle’
- Miglior cortometraggio: Alessandro Di Gregorio per ‘Frontiera’
- Migliori effetti visibili: Victor Perez per ‘Il ragazzo invisibile – Seconda generazione’
- Miglior suono: Maricetta Lombardo, Alessandro Molaioli, Davide Favargiotti, Mauro Eusepi, Mirko Perri e Michele Mazzucco per ‘Dogman’
- Miglior film straniero: ‘Roma’ di Alfonso Cuarón
- David Giovani: Alessio Cremonini per ‘Sulla mia pelle’
- David dello Spettatore: ‘A Casa tutti bene’ di Gabriele Muccino;
- David alla carriera: Tim Burton
- David Speciale: Uma Thurman
- David Speciale: Dario Argento
- David speciale: Francesca Lo Schiavo

Precedentemente, i protagonisti di questo prestigioso premio erano stati ricevuti dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che vuole indicare un ufficiale riconoscimento della qualità e del prestigio del Cinema Italiano nel mondo..

foto da Facebook.com