INFORMAZIONE
CULTURALE
Giugno 2019



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4929
Articoli visitati
4099632
Connessi 12

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
16 giugno 2019   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

PRIME CINEMA: UN VIAGGIO INDIMENTICABILE

Un ottimo film
mercoledì 20 marzo 2019 di Silvana Carletti

Argomenti: Prime Cinema


Segnala l'articolo ad un amico

Finalmente un film di alto valore morale, divertente, ironico, ma ricco di sentimento.

Sarà difficile non commuoversi assistendo al film di Till Schweiger, di fronte ad una storia che affronta un tema di drammatica attualità: il dolore di chi è affetto dal morbo di Alzheimer e dei familiari che decidono generosamente di assisterlo..

In questo film, però, si partecipa ad un vero "miracolo" rappresentato dall’amore estremo ed incondizionato di una bambina (interpretata in modo eccezionale da Sophia Lane Nolte) per il suo nonno Amadeus ( il pluricandidato all’Oscar Nick Nolte).

L’anziano Amadeus vive in solitudine con tutti i suoi problemi ed accetta, su invito del figlio Nick (Matt Dillon), di trasferirsi a Londra, sia pure a malincuore.

Iniziano qui difficoltà di ogni genere causati dalla malattia degenerativa del nonno che sembra peggiorare di giorno in giorno, creando continue tensioni ad una coppia già in crisi...

L’unica persona che comprende e rimane sempre vicina ad Amadeus, è la giovanissima nipote Tilda che cerca di aiutarlo in tutti i modi e, dopo un ennesimo disastro, decide, all’insaputa dei genitori, di partire con il nonno per Venezia, città amata dall’anziano e che racchiude lo scrigno magico di tutti i suoi ricordi più belli.

Qui inizieranno altre avventure, al limite del reale, ma, fortunatamente, risolvibili, fino a quando...

Un film decisamente fuori dagli schemi che, purtroppo, spesso esaltano violenza, pornografia e valori negativi.

Da consigliare ad un pubblico giovane che, a mio parere, ha sempre più bisogno di esempi positivi.

Da non perdere.

Sugli schermi italiani da domani, 21 Marzo