INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2018



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4625
Articoli visitati
3958383
Connessi 19

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
17 novembre 2018   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

RIAPRE IL BORGHETTO FLAMINIO !

RIAPERTURA DOMENICA 9 SETTEMBRE
martedì 4 settembre 2018 di Comunicato Stampa

Argomenti: Società


Segnala l'articolo ad un amico

Il Mercatino del BORGHETTO FLAMINIO “Garage Sale-Rigattieri per Hobby” Piazza della Marina 32 – Roma - Creativitalia tel. 065880517 – 065817308 - 065810734 TUTTE LE DOMENICHE DEL MESE (Orario 10-19) GOURMET CORNER CON APE ROMEO CHEF & BAKER

Il Mercatino del Borghetto Flaminio di Piazza della Marina 32, giunto alla sua ventiquattresima stagione (è il più antico e il più trasversale dei mercatini amatoriali di Roma), riapre Domenica 9 settembre dopo le vacanze estive. L’appuntamento per gli appassionati di bric-à-brac proseguirà tutte le domeniche di Settembre (16-23-30) dalle 10 alle 19 tra curiosità vintage, vestiti boho-chic, modernariato e piccolo antiquariato nei suoi padiglioni al coperto e all’aperto con più di 200 stand pieni di oggetti rari e introvabili altrove.

JPEG - 38 Kb
bigiotteria

Dagli abiti creati da storici fashion designer alle scatole di latta d’epoca, dai dischi in vinile a souvenir di viaggi esotici, da originali bijoux americani d’epoca ai lampadari anni ‘50 e molto altro ancora in un tripudio di occhiali da sole un po’ Audrey un po’ Jackie, borse e cinture anni ’70 e ‘60, scarpe e sandali da sera, bomboniere kitsch e regali riciclati, servizi da tè in porcellana, posate inglesi, vasi di vetro di Murano, bottiglie di profumo, foulard di seta firmati (Hermès e Gucci compresi) e pashmine indiane, cappellini di paglia e i mitici Panama, scialli all’uncinetto, valigie e bauli dei viaggiatori d’antan, corredi della nonna e vecchi merletti, giocattoli, rosari di madreperla, telefoni d’epoca, cornici e stampe di vedute romane, specchi inizio secolo, vecchie targhe di automobili, animali imbalsamati primi Novecento e bizzarre chincaglierie di ogni genere dal sapore un po’ dannunziano.

E per un break in relax dopo una contrattazione e un affare second hand, non manca l’angolo gourmet. Torna a grande richiesta Ape Romeo Chef & Baker, lo street food più buono e più trendy di Roma tra focacce home-made e deliziosi panini per intenditori.

JPEG - 31.5 Kb
Pubblico

Il Mercatino del Borghetto Flaminio, ideato 24 anni fa dai collezionisti di abiti storici Enrico Quinto e Paolo Tinarelli, è un mix tra Portobello market e un souk occidentale nel cuore della Capitale, dove spesso vengono ospitati stand a favore di Onlus e progetti umanitari. E’ una sorta di flea market cosmopolita, un divertente mercato delle pulci che nel tempo è diventato l’immancabile rendez-vous domenicale di migliaia di romani a caccia di un buon affare e di un pubblico internazionale tra cui celebrity americane, volti noti, intellettuali, artisti, trend-setter, dandy, influencer, blogger e socialite.

JPEG - 29.3 Kb
Visite e compere

L’idea di diventare rigattiere per un giorno affascina ogni settimana centinaia di persone che si mettono in fila per prenotare il proprio banchetto e disfarsi così di tutto ciò che ingombra armadi, soppalchi, cantine e garage e magari fare la gioia di qualche collezionista in cerca proprio di “quell’oggetto”.

Un servizio di portantini è a disposizione degli espositori. Il costo di uno stand è di 92 euro (Iva inclusa), prenotabile dal Martedì al

Giovedì in orario d’ufficio ai numeri di Creativitalia: 065880517 – 065817308 - 065810734 o direttamente al Mercatino la domenica pomeriggio dalle ore 16 alle 18.

Il biglietto d’ingresso al pubblico è di euro 1,60.