INFORMAZIONE
CULTURALE
Novembre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5485
Articoli visitati
4446712
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
28 novembre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Emozioni brasiliane


domenica 17 febbraio 2008 di Arturo Capasso

Argomenti: Musica, Concerto, Balletto


Segnala l'articolo ad un amico

Domenica mattina. Una pioggia lenta continua rende le prime ore uggiose. Mi accingo a scrivere, prendo l’ultimo CD di canti gregoriani che sono un ottimo ausilio per il mio lavoro.

Mi fermo, decido di ascoltare il CD di canzoni brasiliane, che ieri mi ha regalato il mio amico Ettore Frigo, che fa parte del coro.

JPEG - 28.3 Kb
Rio panorama con Pan de Zucchero

E’ come se improvvisamente fossero entrati nel mio studiolo tanti giovani, tutti festosi e festanti con i loro strumenti.

Una vera delizia, , anche se a volte soffia il vento della nostalgia.

Non sta a me fare la recensione di questo bel disco, che vede coristi e suonatori uniti nel grande amore verso la musica brasiliana.

Ma le emozioni che trasmettono sono veramente piene di calore, come il Paese al quale si ispirano.

JPEG - 12.3 Kb
Rio la spiaggia Ipanamea

Gli arrangiamenti vocali, il progetto musicale e la direzione artistica sono di Luisa Bruno, che scrive nella nota di accompagnamento:

“Questa sera, mentre riascolto ad uno ad uno tutti i brani del CD appena finito, volo a Rio, la sua magica luce, i suoi profumi, i suoni, il Cristo Redentor, l’aereo atterra, la spiaggia di Ipanema e la sabbia che canta sotto i piedi” E così conclude “Dedico questo CD a tutte le persone che, come me, vivono queste grandi emozioni nell’ascoltare queste note di allegria e saudade, come la nostra vita”

Sì, un giorno devo andare in Brasile, là dove c’è persino la sabbia che canta.

JPEG - 14.1 Kb
Conjunto Bossagora
Copertina del CD