INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5278
Articoli visitati
4322523
Connessi 7

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
28 marzo 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

UNA DOMENICA DIVERSA DAL SOLITO

Visita al BORGHETTO FLAMINIO
sabato 9 dicembre 2017 di Manuela Angiolini

Argomenti: Società


Segnala l'articolo ad un amico

Roma è immersa dalla nebbia, di prima mattina. Poi il cielo si schiarisce e, quasi per miracolo, spunta il sole. Non è raro che nella nostra città il tempo sia quasi sempre bello e che, magari all’improvviso, una giornata “uggiosa” si trasformi in un invito ad uscire per fare shopping o, semplicemente, una passeggiata all’aria aperta.

Siamo vicini al Natale e i negozi e le strade sono invase da probabili compratori di regali o, il più delle vote, da curiosi e da persone che, prima di fare acquisti, vogliono esaminare prezzi ed occasioni.

E’ domenica e sono aperti i mercatini dell’usato e del riuso.

Quale migliore occasione per ritornare al Borghetto Flaminio, il più famoso, il primo a Roma e, probabilmente in Italia, che ha lanciato l’idea che si possono comprare oggetti antichi o vecchi, ma in ottimo stato, abiti ed accessori ancora trendy, gioielli, pezzi unici, decorazioni natalizie, stoffe, cartoline e tantissime altre cose che è possibile scoprire percorrendo il largo spazio espositivo.

Entro nel garage-sale ed incomincio a percorrere un cammino divertentissimo e molto piacevole. Sono attratta da una borsetta d’epoca in vero cuoio ad un prezzo molto conveniente. Mi chiedo: “Dove avrei potuto trovare una simile rarità”? concludo subito l’”affare” e proseguo la mia visita.

Scorgo una antica saliera in porcellana azzurra che, certamente, potrebbe piacere molto a mia madre. Mi informo sul prezzo e cerco di “tirare” sulla cifra. Affare fatto: sarà il mio presente per la mamma sotto l’albero di natale.

Il mercatino è affollato e i visitatori affollano gli stand. Ognuno spera di concludere un acquisto vantaggioso e, sicuramente, originale.

Tra un giro e l’altro, mi fermo al bar allestito in un lato, ove è possibile gustare un ottimo brunch seduta comodamente all’aperto.

Mi informo anche sulla possibilità di esporre anche io qualche cosa: è semplice: basta telefonare a Creativitalia per tutte le informazioni.

Semplice, no? Dimenticavo: c’è anche un ottimo servizio di portantini per il trasporto dei pacchi più pesanti.

Ho deciso: farò parte anche io degli habitués di questo genere di compra-vendite.

E’ piacevolissimo! Provare per credere!