INFORMAZIONE
CULTURALE
Dicembre 2017



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 4125
Articoli visitati
3720776
Connessi 16

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
SPETTACOLI E COSTUME
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-17 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
10 dicembre 2017   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

TEATRO DI NATALE AL SANT’ALESSIO


martedì 28 novembre 2017 di Comunicato Stampa

Argomenti: Teatro


Segnala l'articolo ad un amico

Cripta della Basilica Dei Santi Bonifacio e Alessio All’Aventino Piazza Sant’Alessio 23 - Roma

13- 14- 15 dicembre 2017 ore 18.30 i

Il bambino presso l’albero di Natale di Gesù
di Fiodor Dostoevskij

con la poesia di Gianni Rodari e le musiche di Glinka, Tchaikovsky, Mozart, Bach, Brahms, Mascagni

con

Marcello Amici, Marco Vincenzetti, Anna Varlese, Tiziana Narciso, Cristina Cubeddu, Luca Guido

Santina Amici (pianoforte) Ilde Consales (soprano)

Ideazione e regia di Marcello Amici

Teatro, musica e poesia.

Il Teatro di Natale della Bottega delle Maschere, giunto alla sua XI edizione, presenta il 13 14 e 15 dicembre ore 18.30 nella Cripta della basilica dei Santi Bonifacio e Alessio, il racconto di Fiodor Dostoevskij Il bambino presso l’albero di Natale di Gesù, accompagnato dalle musiche di Glinka, Tchaikovsky, Mozart, Bach, Brahms, Mascagni, e dalla poesia ironica e delicata di Gianni Rodari.

Sono milioni gli italiani che vivono in maniera disagiata, il 10% vive nel perimetro urbano romano. Roma: Capitale anche della povertà. Da recenti indagini è emerso che i "nuovi poveri" hanno occhi grandi e puri: i bambini.

La storia ci immerge in una problematica moralmente vasta e terribile, affrontata ripetutamente da Dostoevskij: il tema dei bambini vittime innocenti. In questo racconto esemplare il grande scrittore russo si sofferma sui bimbi costretti a chiedere l’elemosina: fotografa i sotterranei di una Pietroburgo di fine ‘800, niente affatto diversa dalle metropoli contemporanee; punta l’obiettivo sugli adulti violenti e sfruttatori; stringe la visuale sui sogni di gioco fantasticati da quei piccoli. Il bimbo che a Natale vaga per le strade gelate di Pietroburgo e verrà trovato all’alba, morto di freddo e di fame.

Nell’agonia il bambino ha una visione: accanto a Gesù, vede un grande albero di Natale intorno al quale danzano spensierati tutti i piccoli del mondo che, come lui, non hanno avuto neppure l’elementare diritto di essere bambini.

(Ingresso libero con offerta che verrà destinata ai poveri di Roma che nella Basilica ricevono assistenza e un piatto caldo ogni giorno).

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria
Inizio spettacolo ore 18.30 (durata 1 ora)
Informazioni e prenotazioni: 06.6620982 (orario: 11 - 12.30; 14.30 - 16.30)

www.labottegadellemaschere.it info@labottegadellemaschere.it La bottega delle maschere