INFORMAZIONE
CULTURALE
Marzo 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5278
Articoli visitati
4322503
Connessi 15

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
28 marzo 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

UN AIUTO PER I DIVERSAMENTE ABILI


lunedì 16 ottobre 2017 di Manuela Angiolini



Segnala l'articolo ad un amico

Finalmente un’altra legge approvata in favore dei disabili.

Sono previsti dei sussidi per chi acquista computer ed altri strumenti tecnici. Sarà possibile detrarre tali spese dalla denuncia dei redditi. Si tratta di uno sconto del 19% che può risultare molto utile e che permette un più facile uso di computer, modem e quant’altro.

Naturalmente, vi è una prassi da seguire: oltre al certificato del medico curante che attesti il beneficio che può apportare al disabile un prodotto tecnologico, occorre una fattura intestata allo stesso o ad un famigliare presso cui è a carico che comprovi l’avvenuto acquisto e pagamento.

Va poi presenta tutta la documentazione rilasciata dalla Commissione ASL, i certificati d’invalidità civile, di lavoro, di servizio e di guerra rilasciati da Commissioni pubbliche.

Un passo in avanti a favore di persone che, purtroppo, non usufruiscono ancora di una sufficiente attenzione da parte degli organi competenti e che spesso si trovano in grande difficoltà per l’accesso a locali pubblici, come ristoranti, cinema, mostre per mancanza di passaggi loro riservati.

Si sta lavorando per risolvere questi problemi, ma spesso la cronaca quotidiana ci segnala casi di difficoltà, se non di vera sofferenza, da parte di chi è bisognoso di aiuto.

Il nostro appello si unisce alle continue richieste e appelli che riguardano persone diversamente abili i cui diritti non devono essere trascurati o sottovalutati.