INFORMAZIONE
CULTURALE
Settembre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5427
Articoli visitati
4425295
Connessi 11

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
28 settembre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Rubrica: EVENTI


Ultimi giorni per iscriversi al Concorso Fotografico ITALIAN LIBERTY


venerdì 24 ottobre 2014

Argomenti: Arte, artisti


Segnala l'articolo ad un amico

Nell’anno dedicato all’Art Nouveau è stato indetto un concorso fotografico nazionale per promuovere il patrimonio artistico culturale Liberty. Uno stile che agli inizi del Novecento trasmetteva ottimismo ed era sinonimo di eleganza e borghesia.

JPEG - 64.3 Kb
Manifesto Concorso Fotografico ITALIAN LIBERTY

In un periodo di forte crisi per la Grande Guerra il Liberty attraverso le arti applicate, pittura e scultura, grafica e architettura è riuscito a comunicare la grande bellezza con linee sinuose, a ‘colpo di frusta’ e superare un lungo periodo di difficoltà.

Ancora oggi con l’attuale crisi economica questo stile in parte sopravvissuto affascina gli amanti del bello. Attraverso la fotografia alla portata di tutti si può comunicare il Liberty secondo punti di vista differenti. Gli edifici come gli affreschi o le opere d’arte Art Nouveau vengono concepiti e fotografati in maniera diversa da colui che è dietro l’obbiettivo.

Se è vero che ‘‘la bellezza salverà il mondo’ il Concorso Fotografico ITALIAN LIBERTY è un inizio per avvicinare anche i più giovani a promuovere il bello utilizzando moderne forme di comunicazione come la fotografia digitale, ad esempio l’utilizzo di programmi come instagram capace di rendere una fotografia più personalizzata con filtri fotografici e tecniche di elaborazione varie.

In data 31 ottobre 2014 termineranno le iscrizioni della seconda edizione del photo contestITALIAN LIBERTY. Il termine ultimo per inviare il materiale fotografico (digitale, cartaceo o tramite supporti digitali) è il giorno 8 novembre salvo eccezioni di problemi tecnici comunicati tempestivamente.

JPEG - 51 Kb
Villa Zanelli Savona
Jonatha Della Giacoma - Primo premio

Il concorso ITALIAN LIBERTY rientra all’interno del progetto Italia Liberty (www.italialiberty.it), iniziativa nata con l’intenzione di censire il patrimonio architettonico nella penisola tra fine ‘800 e inizi ‘900 legato al Liberty e in parte all’Art Déco.

Il Concorso è aperto a tutti, professionisti e dilettanti, ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, a tutti gli amanti della bellezza e dei valori di cui il Liberty è portatore.

La direzione artistica e l’ideazione è a firma di Andrea Speziali, l’organizzazione e la segreteria di progetto a cui rivolgersi è Aitm Art di Torino.

Italian Liberty è senza fini di lucro, si svolge sul territorio nazionale con lo scopo di rivalutare la corrente artistica sviluppatasi tra fine ‘800 e inizi ‘900 in tutta Europa.

Ogni concorrente può partecipare con 30 fotografie attinenti al tema del Liberty – Art Nouveau –Jugendstil – Secessione Viennese (Sezessionstil) o Modern Style.

I soggetti ritratti in foto possono variare dall’insieme al dettaglio. Sono accettate le svariate sfaccettature di questa corrente artistica nell’ambito architettonico, delle arti grafiche, arti applicate, pittura e scultura.

Il II° Concorso Fotografico Italian Liberty mette in palio 12 premi offerti, tra i quali, soggiorni in lussuosi hotel, pregiati volumi d’arte, abbonamenti a riviste del settore, ingressi per mostre di alto livello ed altro ancora.

Le foto dei concorrenti godono della possibilità di entrare nel progetto di una collana editoriale sul tema del Liberty, suddivisa per regioni. Le 12 fotografie dei vincitori saranno promosse sul web e utilizzate per il calendario fotografico 2015 no profit.

La cerimonia di premiazione si terrà domenica 30 novembre alle ore 17:00 presso il lussuoso Grand Hotel Da Vinci a Cesenatico con la aprtecipazione di modelle vestite con abiti della Belle Epoque, a seguire una visita guidwww.facebook.com/Italianlibertyata nelle ville Liebrty della città a partecipazione libera.

JPEG - 62.1 Kb
Verazzi Eligio - Trieste liberty

E’ possibile tenersi aggiornati sugli sviluppi, consultando la pagina ufficiale del concorso:www.italialiberty.it/concorsofotografico iscrivendosi anche alla newsletter.

Aggiornamenti in tempo reale anche nella pagina facebook ufficiale, digitando l’indirizzo web:www.facebook.com/Italianliberty

Il Concorso è patrocinato dal portale della cultura italiana Cultura Italia (Mibact), dal progetto europeo PartagePlus, dall’ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo e dalla Fondazione Cassa dei Risparmio di Forlì, in collaborazione con la mostra ‘‘Liberty. Uno stile per l’Italia moderna’’

L’iniziativa vanta come partner il Touring Club Italiano. Per chi volesse approfondire il tema, un’amplia galleria fotografica sul sito www.italialiberty.it consente di scoprire un museo a cielo aperto di ville e palazzi, segnando quella che fu chiamata Belle Èpoque.

Speziali, classe 1988 è autore di numerose pubblicazioni legate all’Art Nouveau, le più recenti sono ’’Italian Liberty, L’alba del Novecento’’ (Risguardi 2014); ’’Il Novecento di matteo Focaccia. Ecelttico architetto tra Liberty e Razionalismo’’ (Risguardi 2012); ’’Romagna Liberty’’ (Maggioli 2012): ’’Una Stagione del Liberty a Riccione’’ (Maggioli 2010) a queste si legano le mostre di risonanza internazionale come ’’Grafica Liberty. Per una nuova regia dell’Art Nouveau’’ allestita nell’estate 2014 ai Magazzini del Sale Cervia con manifesti pubblicitari dell’epoca di oltre 200 artisti da Mucha a Dudovich, Palanti, Beardsley, Terzi; ’’Mirko Vucetich. Dal Futurismo al Novecento’’, mostra monografica al castello di Marostica dedicata all’autore di villa Antolini a Riccione del 1923, gioiello del Liberty romagnolo e della famosa partita a scacchi di Marostica. Il giovane riccionese ha partecipato con la scultura ’’Totem’’ alla 54. Biennale di Venezia - Padiglione Italia - curata da Vittorio Sgarbi con il quale ha collaborato in diverse mostre. Di recente Andrea ha stretto una collaborazione con la rivista internazionale ’’Le coup de fouet’’ in qualità di massimo esperto di Liberty italiano, presenziando all’interno del magazine con saggi dedicati agli edifici abbattuti o modificati nel tempo in Italia. Questo perchè il Liberty italiano è assai apprezzato all’estero.