INFORMAZIONE
CULTURALE
Ottobre 2020



HOME PAGE

ARCHIVI RIVISTA

Articoli on-line 5450
Articoli visitati
4432890
Connessi 9

INDICE GENERALE
INDICE MENSILE
EDITORIALE
RUBRICHE
PASSATO E PRESENTE
EVENTI
ITINERARI E VIAGGI
PARERI LEGALI
COSTUME E SPETTACOLI
QUADRIFOGLIO
TERZA PAGINA
LETTURE CONSIGLIATE
CULTURA
SCIENZA E DINTORNI
FILATELIA
LIBRI RECENSITI
AUTORI
Argomenti

Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
SITI AMICI

a cura di
Silvana Carletti (Dir.Resp.)
Carlo Vallauri
Giovanna D'Arbitrio
Odino Grubessi
Luciano De Vita (Editore)
On line copyright
2005-2018 by LDVRoma

Ultimo aggiornamento
26 ottobre 2020   e  



Sito realizzato con il sistema
di pubblicazione Spip
sotto licenza GPL

Parata di stelle


martedì 26 febbraio 2008 di Arturo Capasso

Argomenti: Attualità


Segnala l'articolo ad un amico

No, non sono le stelle che in questi giorni vedremo a San Remo.

E’ in corso a Napoli il processo per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato e frode in pubbliche forniture.

Gli indagati sono ventotto; troviamo responsabili di laboratorio, capi impianto, funzionari, dirigenti, direttori generali. Gli imputati eccellenti sono quattro: il Leader Maximus, nella qualità di commissario di Governo, un sub-commissario, un vice-commissario, un amministratore delegato.

Per difendere tanti indagati eccellenti è sceso in campo il gotha del foro.

Il termine gotha indica “il meglio del meglio” di una certa categoria. e deriva da una città tedesca della Turingia – Gotha – dove fra il 1763 e il 1944 si pubblicò un almanacco genealogico delle più importanti famiglie nobiliari.

Che strano. Siamo costretti ad inviare in Germania tonnellate e tonnellate di lordure (termine che prendo dal francese lordures, puzza di meno) e loro ci mandano una parola, una sola parola per una parata di stelle di avvocati, che difendono proprio i responsabili di tale immenso disastro.

Fra me e me ho fatto due considerazioni.

Ecco, è come se un povero onesto portiere si trovasse a dover difendere la sua porta da un assalto continuo di tanti Totti. Un impegno eccezionale, quasi impossibile

L’altra considerazione mi ha riportato alla trilogia dello scrittore Sholem Asch.

Il protagonista – Sacarii Mirkin – si batteva per difendere gente alla buona, povera, ma della cui innocenza era profondamente convinto.

…Queste stelle del nostro firmamento, come giudicano i loro illustrissimi clienti?

Dentro, dentro se stessi, che ne pensano?

E’ l’alba, il merlo è tornato a fischiettare sotto l’albero del mio giardino.

Sta tornando la primavera. Tutto può ancora cambiare.

Arturo Capasso

P.S. Nella immagine il castello di Gotha in Turingia