Rubrica: Note redazionali

Come diventare collaboratore della rivista Scena Illustrata sul WEB

giovedì 8 gennaio 2009

Gentile amico,

come forse avrà saputo da uno dei nostri amici, la redazione della rivista è formata da un piccolo gruppo di scrittori (vedi i nomi in ogni pagina in basso a sinistra) già collaboratori della rivista "Scena Illustrata" di Italo Carlo Sesti, che dal 1960 ne è stato l’editore e direttore, L’ultimo numero pubblicato è del settembre 2003.

Dal 2005 abbiamo ritenuto di non abbandonare questa storica testata, pubblicandola sul web. Il sito è gestito personalmente dal sottoscritto, che oltre ad essere l’editore e il realizzatore tecnico e grafico, è anche il principale finanziatore.

Non abbiamo fini di lucro e non facciamo pubblicità. Alcuni amici ci inviano annualmente un piccolo contributo per coprire alcune spese vive del sito (apprezzeremo se anche lei vorrà essere tra questi amici per sostenere questa iniziativa).

Pubblichiamo articoli di varia cultura, seguendo - per quanto possibile - la rivista storica Scena Illustrata di cui abbiamo ripreso anche i motivi grafici liberty. Le capacità multimediali del nuovo media permettono di arricchire la rivista con collegamenti, con immagini anche in movimento e musica, e con interattività. Infatti, abbiamo reso possibile aggiungere commenti agli articoli e scrivere agli autori.

Un gruppo di amici scrittori invia regolarmente gli articoli e le notizie brevi che desiderano siano pubblicate a titolo totalmente gratuito e sotto la propria responsabilità. Ovviamente ci riserviamo il diritto di rifiutarli, quando lo riteniamo assolutamente necessario. Ogni autore si impegna a far conoscere la testata, diffondendo i propri articoli.

Dal 2006 la nostra pubblicazione è diventata più regolare ed il numero dei lettori cresce significativamente di mese in mese. Nella testata a destra sono riportati alcuni totali della consistenza attuale della rivista e del numero totale di accesso ai singoli articoli.

Saremmo ben lieti se lei volesse diventare nostro collaboratore. Potrà inviarci articoli di interesse generale, possibilmente integrati da foto o immagini. Essi dovranno essere inediti e non già pubblicati sul web. Potrà anche inviarci avvisi di eventi, mostre od altro che le sembrerà opportuno segnalare; in tal caso gradiremo una presentazione personalizzata e non un comunicato stampa

Attendiamo di conoscere la Sua disponibilità e in tal caso Le invieremo ulteriori notizie e istruzioni tecniche.

L’editore (ing. Luciano De Vita)

P.S.

Per sciverci una mail cliccare qui



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore