Rubrica: COSTUME E SPETTACOLI

OMAGGIO A PUPI AVATI

AL TEATRO QUIRINO
sabato 4 maggio 2019

Argomenti: Teatro

da un’idea di Valerio Santoro per La Pirandelliana

lunedì 6 maggio alle ore 18.30 Teatro Quirino
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

In occasione dello spettacolo, per la prima volta a Roma, REGALO DI NATALE tratto dall’opera cinematografica di Pupi Avati, vincitrice del 43° Festival di Venezia, di due David di Donatello e di un Nastro d’Argento, sarà proiettato il film a cui seguirà un incontro con il regista e gli attori e con i protagonisti dello spettacolo.

A tenere le fila il critico cinematografico Enrico Magrelli.
Sarà un’occasione unica per ritrovare i personaggi di ieri e di oggi insieme per la prima volta.

parteciperanno
IL CAST DEL FILM: Pupi Avati - regista Carlo Delle Piane - Avv. Santelia Diego Abatantuono - Franco Mattioli Alessandro Haber - Gabriele Bagnoli Gianni Cavina - Ugo Bondi George Eastman - Stefano Bertoni

IL CAST TEATRALE: Sergio Pierattini - autore Marcello Cotugno - regista teatrale Valerio Santoro - nel ruolo già di Gianni Cavina Gigio Alberti - nel ruolo già di Carlo delle Piane Filippo Dini - nel ruolo già di Diego Abatantuono Giovanni Esposito - nel ruolo già di Alessandro Haber Gennaro di Biase - nel ruolo già di George Eastman

prima stampa martedì 7 maggio ore 21 (con repliche fino al 19 maggio)

La Pirandelliana

GIGIO ALBERTI FILIPPO DINI GIOVANNI ESPOSITO VALERIO SANTORO GENNARO DI BIASE
adattamento teatrale Sergio Pierattini

scenografie Luigi Ferrigno costumi Alessandro Lai luci Pasquale Mari

regia MARCELLO COTUGNO

personaggi e interpreti: Avvocato Santelia Gigio Alberti Franco Filippo Dini Lele Giovanni Esposito Ugo Valerio Santoro Stefano Gennaro Di Biase

Lo spettacolo ha una durata di due ore più intervallo di 20 minuti

Quattro amici di vecchia data, Lele, Ugo, Stefano e Franco, si ritrovano la notte di Natale per giocare una partita di poker. Con loro vi è anche il misterioso avvocato Santelia, un ricco industriale contattato da Ugo per partecipare alla partita. Franco è proprietario di un importante cinema di Milano ed è il più ricco dei quattro, l’unico ad avere le risorse economiche per poter battere l’avvocato, il quale tra l’altro è noto nel giro per le sue ingenti perdite. Tra Franco e Ugo però, i rapporti sono tesi; la loro amicizia, infatti, è compromessa da anni, al punto tale che Franco, indispettito dalla presenza dell’ormai ex amico, quasi decide di tornarsene a casa. La sola prospettiva di vincere la somma necessaria alla ristrutturazione del cinema lo fa desistere dall’idea.

JPEG - 36 Kb
Foto di scena

La partita si rivela ben presto tutt’altro che amichevole. Sul piatto, oltre a un bel po’ di soldi, c’è il bilancio della vita di ognuno: i fallimenti, le sconfitte, i tradimenti, le menzogne, gli inganni. È uno tra i più bei film di Avati, lucido, amaro, avvincente.

Teatro Quirino via delle Vergini, 7 www.teatroquirino.it

ORARI SPETTACOLI da martedì a sabato ore 21 domenica ore 17 giovedì 9 maggio e giovedì 16 maggio ore 17 mercoledì 15 maggio ore 19 sabato 18 maggio ore 17 e ore 21

PREZZI da € 34,00 a € 12,00

Foto: Michele De Punzio



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore