Rubrica: COSTUME E SPETTACOLI

TENERIFE: L’ ULTIMO PARADISO?

Appunti di viaggio
sabato 18 novembre 2017

Argomenti: Turismo

Sembrerebbe di si! Molti Italiani hanno deciso di trasferirsi in questa isola stupenda, la più grande delle Canarie ove la vita è davvero facile e dove le bellezze naturali, ancora salvaguardate dalla cosiddetta “civiltà” permettono di condurre un’esistenza serena ed appagante.

La temperatura media di tutto l’anno che non supera i 20 gradi, permette di godere di un’eterna primavera.

Anche per gli amanti della cultura e dell’arte vi sono luoghi da visitare e frequentare quali lo Spazio delle Arti che comprende anche un’importante Biblioteca e il Museo delle Icone a Tenerife.

Molte cattedrali e luoghi di culto conservano opere d’arte celebri, come la Basilica di Nostra Signora della Candelaria e la Cattedrale della Laguna. Le bellezze naturali sono, però, l’attrattiva più amata dai turisti e dagli abitanti.

Grandi spazi verdi, parchi ricchi di vegetazione come quello di Anaga, la Foresta di Las Mercedes e, soprattutto, il Parco Nazionale del Teide, offrono panorami indimenticabili e suggestivi. Il Teide è il monte più alto della Spagna ed è un vulcano che raggiunge quasi i 4000 metri di altezza.

L’intera zona eletta patrimonio dell’umanità dall’Unesco, permette molte escursioni e passeggiate favorite da un’efficiente funivia.

La vita quotidiana a Tenerife è semplificata dalla modicità dei prezzi che vanno dagli affitti, all’acquisto degli immobili e alla benzina.

Per tutti questi motivi, molti Italiani, giunti all’età della pensione, dal momento che “sopravvivere” in Italia è sempre più difficile, si trasferiscono in questa isola felice ove sembra, davvero, che si possa trovare un’oasi di pace e di serenità, dopo un’esistenza di lavoro e di difficoltà di ogni genere.

https://youtu.be/S7ZMzMIYkDw



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore