Rubrica: COSTUME E SPETTACOLI

DISCRIMINAZIONE A SCUOLA?

Accade a Montevarchi (Siena)
venerdì 10 novembre 2017

Argomenti: Opinioni, riflessioni

Fa notizia il fatto che a Montevarchi, in provincia di Siena, per gli alunni i cui genitori non pagano le tasse scolastiche (sembra quasi duemila), si servano per il pranzo fette di pane condite con olio di oliva, addirittura, in tavoli separati dal resto dei loro compagni più fortunati.

Il Sindaco del paese, Silvia Chiassai ha dichiarato che tale scomodo provvedimento è stato preso dalla giunta di centro destra, a causa del grande numero di genitori “morosi” , trattandosi, spesso, di persone con reddito più che soddisfacente.

Dopo tale decisione, immediatamente, le famiglie interessate hanno pagato i loro debiti. Soltanto otto di queste sono ancora in debito con il Comune. Naturalmente, le polemiche sono divampate, anche nel campo politico.

Insegnanti, psicologi, cittadini hanno criticato duramente il comportamento degli organi competenti, in nome di una discriminazione nociva per l’equilibrio e lo sviluppo psicologico dei ragazzi.

Ora sembrerebbe tutto essere tornato alla normalità.

Purtroppo a volte, per colpa di qualcuno, vengono coinvolte in situazioni spiacevoli, persone indifese come i bambini che meritano tutto il nostro rispetto e la nostra attenzione.



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore