Rubrica: COSTUME E SPETTACOLI

GRANDE SUCCESSO DI "Che bella giornata"

mercoledì 19 gennaio 2011

Argomenti: Prime Cinema

Il nuovo film di Zalone “Che bella giornata”è la seconda opera dopo “Cado dalle nubi”. Una storia esilarante e complessa allo stesso tempo, con attentati e complotti, all’ombra del Duomo di Milano.

Checco ne combina di tutti i colori, fissato come è per una carriera di addetto alla sicurezza che passa, suo malgrado, da un incidente diplomatico all’altro, fino ad arrivare al furto di un’opera d’arte; fatto, questo che gli causerà il licenziamento, per sua fortuna, provvisorio, perché lo attenderanno altre avventure…

Il protagonista è un vero e proprio terremoto, irresistibile, irrefrenabile, un fenomeno che nessuno riesce a bloccare o a far ragionare, perché senza logica e tutto istinto.

Attorno a lui, una serie interminabile di parenti, personaggi tipici e caratteristici di una regione, la Puglia, ancorata alle tradizioni e ai costumi di un tempo, ove un maresciallo dei carabinieri (zio di Checco) è il boss assoluto del luogo.

E poi c’è l’amore, nato da un incontro fortuito in un Museo, che riempirà la vita del protagonista, ignaro del pericolo che tale relazione nasconde….

Un film tutto da ridere e che evidenzia, ancora una volta, la bravura e l’ingegno di un giovane attore, in un momento in cui i comici scarseggiano e, al cinema, si ha bisogno di storie leggere e divertenti.

SILVANA CARLETTI



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore