Rubrica: LETTURE CONSIGLIATE

Democrazia Laica. Epistolario, documenti (Aragno editore, Torino, 2012)

IL DIBATTITO POLITICO-CULTURALE NEGLI ANNI DEL DOPOGUERRA

Segnalazione
sabato 1 febbraio 2014

Argomenti: Politica
Argomenti: Storia
Argomenti: Recensioni Libri
Autore del Libro : Leo Valiani
Autore del Libro : Marco Pannunzio
JPEG - 4.7 Kb
Leo Valiani

I due volumi Democrazia Laica. Epistolario, documenti, articoli di (Aragno editore, Torino, 2012) costituisce una delle più complete antologie storiche sullo svolgimento del pensiero democratico laico della nostra età, cogliendo al centro i termini politici gravitanti attorno al dibattito che ha reinserito quei valori e quelle tradizioni nel contesto politico-culturale del nostro paese.

JPEG - 4.5 Kb
Marco Pannunzio

Sono articoli pubblicati su “Il Mondo”, il più importante settimanale di cultura politica in quel periodo, e contiene inoltre documenti, prefazioni, letture, confronti di opinione, essenziali per la comprensione dei principali fattori della contesa politica e culturale nell’immediato dopoguerra, oltre a importanti documenti relativi al partito radicale dal 1956 al 1962 e ad altre testimonianze del decennio successivo. Inoltre il volume contiene articoli del “Mondo” dal ’49 al ’65 nonché una serie di documenti concernenti il partito radicale.

JPEG - 11 Kb
Il famoso giornale

I due significativi libri sono preceduti da una bellissima, ampia introduzione di Massimo Teodori che segue, con la sua emblematica e notoria attenzione, i principali eventi di quella stagione, nella quale proprio quel pensiero liberale fu capace di salvaguardare una voce nitida e chiara per riaffermare la straordinaria valenza della scuola culturale democratica laica di fronte al prevalere di dottrine al di fuori di ogni logica culturale e civile ed esaltati invece da dittature comuniste imperanti nel mondo, nonché da coloro che nell’Europa occidentale ne ripetevano pedissequamente bugie e falsità.



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore