Rubrica: EDITORIALI

Presentazione della Rivista sul WEB Maggio 2005

EDITORIALE n° 1
domenica 1 maggio 2005

Dopo la scomparsa dell’ultimo Direttore della rivista stampata, dr. ITALO CARLO SESTI, un piccolo gruppo di collaboratori ha deciso di proseguire la pubblicazione della prestigiosa Rivista “Scena Illustrata”, trasformandola da cartacea in “on line”, con l’intento di continuare a far vivere un giornale storico che ha sempre rappresentato nel mondo, il fior fiore della cultura, dell’arte e dell’informazione.

“Scena Illustrata”, fondata nel lontano 1885, è la più antica Rivista italiana e vanta, tra i suoi collaboratori, personalità quali Giosuè Carducci, Edmondo De Amicis, Giovanni Verga , Renato Fucini, Alfonso XIII, re di Spagna, Louis Berthon, Gabriele D’Annunzio, Roberto Bracco, Georges Clemenceau, Francesco Crispi, Antonio Fogazzaro, solo per citarne alcuni.

Le sue copertine “d’epoca” sono ancora oggi materiale artistico d’antiquariato, come le riproduzioni pittoriche inserite nel giornale, la cui grafica è sempre stata oggetto di vanto per la raffinatezza e la qualità del materiale tipografico.

Una Rivista d’élite, diffusa nei migliori ambienti culturali, che ha fatto il giro del mondo per i “gemellaggi” artistici con altri Paesi, per i concorsi di pittura, di poesia e di narrativa che il nostro Direttore curava con particolare entusiasmo.

Ora “Scena Illustrata” seguirà l’evolversi dei tempi, con un sistema di diffusione diverso e più capillare che permetterà all’enorme pubblico di Internet di leggere e apprezzare articoli di passato e presente, eventi, itinerari e viaggi, spettacolo e costume, cinema, arti in genere, narrativa, curiosità; il tutto correlato da immagini e fotografie di alta definizione.

Abbiamo pensato, così, di rendere un affettuoso omaggio al Direttore scomparso che ha dedicato l’intera vita a questo Giornale, con estrema passione ed infinita “puntigliosità”, superando difficoltà di ogni genere, fino agli ultimi istanti di vita. In un mondo, in cui valori e ideali vanno scomparendo, crediamo fermamente che la lettura di un giornale che si basa su solidi principi di moralità e di amore per tutto ciò che è arte, cultura e sana informazione, possa, se non altro, essere gradita ai visitatori del nostro sito.

Silvana Carletti direttrice responsabile Luciano De Vita editore dal 2008



Diritti di copyright riservati
Articolo non distribuibile su alcun media senza autorizzazione scritta dell'editore